Categoria

Data

Ott 29 2019

A teatro il profumo della libertà: L’attimo fuggente al Teatro Nuovo Giovanni da Udine

L’attimo figgente con Ettore Bassi e l’incontro con il maestro profumiere Lorenzo Dante Ferro

A teatro il 29 ottobre si respirerà il profumo della libertà: a inaugurare la stagione di Prosa del Giovanni da Udine ci sarà L’attimo fuggente con Ettore Bassi, uno spettacolo che della libertà celebra le più impercettibili sfumature, ma anche un appuntamento speciale di Casa Teatro con un ospite che, di profumi, è un esperto apprezzato in tutto il mondo.

Si comincia dunque alle 19.00 nello spazio Fantoni con Il Profumo della Libertà, una conversazione sulla filosofia del profumo fra Giuseppe Bevilacqua e il maestro profumiere Lorenzo Dante Ferro, che ha fatto della sua sensibilità olfattiva un mestiere prestigioso con importanti aziende e istituzioni internazionali. Il Maestro Profumiere deve mettere in opera tutta la propria sensibilità e conoscenza, la propria cultura personale e deve prendere il tempo necessario; ciò al fine di creare un profumo che esprima la raffinatezza di una originale formula segreta che entrerà a far parte della propria antologia.

A seguire alle 20.45, andrà in scena L’attimo fuggente (repliche anche il 30 e 31 ottobre, con inizio rispettivamente alle 20.45 e 19.30), prima versione italiana del film capolavoro di Peter Weir firmata per le scene da Tom Schulman, premio Oscar per la sceneggiatura originale. Lo spettacolo è diretto da Marco Iacomelli, firma autorevole del teatro italiano e regista di numerosi spettacoli di successo del repertorio teatrale musicale nazionale e internazionale. Nel ruolo del carismatico professor Keating troveremo Ettore Bassi, fra i più amati interpreti italiani per il teatro, il cinema e la televisione.

(Visited 39 times, 1 visits today)

Autore: Elena Gasparri