La storia di due soci e dell’amore per la Carnia: “Così nasce Akuis”

Hanno deciso di portare avanti il loro progetto a Tolmezzo.

Da Akuis il primo prodotto sviluppato, attualmente in fase di industrializzazione pre-serie, si chiama Sintesi, una macchina robotica per l’allenamento muscolare dotata di motori elettrici per generare i carichi di allenamento, in grado di controllare elettronicamente l’esercizio fisico e ricavare dati da elaborare e condividere per creare programmi di preparazione personalizzati e mirati.

Akuis, grazie alla collaborazione con il Carnia Industrial Park, ha avviato i contatti con Area Science Park di Trieste  centro di ricerca e parco scientifico e tecnologico, con il quale sono in corso trattative per l’ingresso nella neo-costituita società, attraverso l’incubatore certificato Innovation Factory.

“Realtà come quella di Akuis – afferma il direttore del parco industriale, Danilo Farinelli – hanno bisogno di connessioni con le imprese manifatturiere esistenti per creare quello che viene definito come supply network e cioè il proprio sistema di subfornitura, che proprio nelle fasi di industrializzazione risulta indispensabile per la messa a punto del prodotto finale e di incubatori in grado di connettere la nuova impresa con il sistema dei possibili finanziatori e venture capital. Crediamo nell’idea imprenditoriale di Akuis e ne sosterremo il percorso di crescita facilitando tali connessioni”.

Tornare in Carnia dopo il nostro percorso di studi e le nostre prime esperienze lavorative fuori regione – afferma Alessandro Englaro – è stata una scelta, e non solo di matrice affettiva, ma anche e soprattutto per ragioni imprenditoriali e di opportunità di sviluppo. Abbiamo ricevuto un grande supporto dal Carnia Industrial Park che ha dimostrato attenzione ed interesse per il nostro progetto e ci ha accompagnato nel mondo, nuovo per noi, dell’imprenditoria e nelle fasi di avvio della società. Quello che ci auspichiamo dal territorio e che vorremmo contribuire a creare è una rete di imprese locali che cooperino, ognuno con le proprie competenze ed eccellenze, per la crescita dell’imprenditoria carnica e lo sviluppo di nuovi progetti, attraendo e supportando i giovani talenti”.

(Visited 223 times, 1 visits today)

Note sull'autore