Luogo

Casarsa
Categoria

Data

Feb 08 2020

A Casarsa una mostra dedicata alla gioventù del poeta Pasolini

Le opere di Mario Micossi raccontano Pasolini.

“Ora di quel tempo mi sembra tutto perfetto”: così diceva Pasolini nel Casèl in mezzo ai campi di Versuta. Qui,  si riuniva il piccolo gruppo di alunni dell’ Academiuta di lenga friulana, la scuola fondata dal poeta nel borgo alle porte di Casarsa, dove si era rifugiato insieme alla madre nel 1944, tra i fuochi del conflitto mondiale.

Proprio ai luoghi dell’ infanzia dell’ artista, è dedicata la mostra che apre nel 2020 le attività del centro studi Pasolini, grazie alle opere di Mario Micossi. Nato ad Artegna nel 1926, Micossi fu un pittore e incisore di fama internazionale. Infatti, i suoi lavori sono oggi esposti in gallerie e musei di Vienna, New York, Berlino, Tokyo, Boston, Chicago e San Francisco. Il suo punto di riferimento rimase sempre il paesaggio friulano, rappresentato anche nelle copertine della rivista “The New Yorker”.

La mostra si intitola “Ju pai ciamps di Versuta. Incisioni, graffiti e disegni sui luoghi di Pasolini” e sarà inaugurata sabato 8 febbraio, alle ore 17.30 in casa Colùs.

(Visited 62 times, 1 visits today)

Autore: Claudia Carlotto