Categoria

Data

Giu 25 2020 - Giu 26 2020

Torna il premio Hemingway a Lignano con un’edizione tutta virtuale

Gli appuntamenti online da non perdere.

Inizia la trentaseiesima edizione del premio Hemingway a Lignano, ribattezzata “la mia piccola Florida italiana”, dal grande romanziere statunitense che dà il nome al riconoscimento. Sarà il primo festival digitale nella località balneare che si prepara ad ad accogliere illustri ospiti dal 25 al 27 giugno. Gli appuntamenti saranno virtuali e potranno essere seguiti sul sito e sui vari social del Comune, del premio e della fondazione Pordenonelegge.

David Grossman, Samantha Cristoforetti, Alessandro Barbero e Guido Guidi si avvicenderanno in altrettanti incontri e li ritroveremo in una premiazione che quest’anno sarà fruibile a livello digitale, sabato 27 giugno alle ore 18.30.  Il pubblico incontrerà così i vincitori in una dimensione che non sarà “tangibile” e in presenza, ma che avvicinerà i protagonisti, portandoli direttamente nelle case degli spettatori.  Valore aggiunto di questa edizione sarà la promozione. Infatti, immagini video delle spiagge e della città scorreranno ad ogni incontro, incrociandosi alle riflessioni dei dialoghi.

“La sicurezza dei cittadini e dei turisti è al primo posto. Subito dopo c’è il desiderio di confermarel’autorevolezza degli eventi culturali che caratterizzano l’impegno di Lignano Sabbiadoro: a cominciare dal premio Hemingway e dai suoi protagonisti che, attraverso il cartellone degli incontri, da anni danno vita a un vero e proprio festival in coincidenza con l’avvio della stagione estiva», spiega Ada Iuri, assessore alla Cultura.

 Anche quest’anno gli incontri con i vincitori  saranno integrati dalle “Letture”, affidate all’attore Massimo Somaglino: “E saranno – spiega ancora l’assessore  – analogamente al premo, quattro letture digitali riunite in altrettanti video, quattro momenti sul filo rosso tematico “Hemingway … alla fine” perché saranno proposte le pagine conclusive dei suoi grandi romanzi, fruibili online in orari diversi”.

Mercoledì 24 e sabato 27 giugno appuntamento alle 18.30 con letture dalle ultime pagine di “Addio alle armi” e “Di là dal fiume e tra gli alberi”, quest’ultima poco prima dello streaming della premiazione. Giovedì 25 e venerdì 26 giugno le letture accompagneranno gli “aperitivi” diurni, alle 12, con le pagine conclusive da “Fiesta” e “Il vecchio e il mare”. Inoltre, continueranno anche per gli “Incontri con l’Autore e con il vino”, curati come dall’associazione culturale Lignano nel Terzo Millennio.

“Cultura e spettacolo restano dunque fra le priorità del nostro impegno.  Cercheremo di manifestare concretamente la nostra solidarietà ai musicisti, agli attori, alle donne e agli uomini di scena che hanno contribuito a fare di Lignano una città “on stage”, nota e apprezzata ovunque per la sua capacità di coniugare offerta turistica e culturale, insieme a un’offerta musicale di alta caratura, e di notevolissima capacità attrattiva”, conclude l’assessore.

Promosso dal Comune di Lignano  Sabbiadoro, il Premio Hemingway trova il sostegno degli assessorati alla Cultura e alle Attività Produttive e Turismo della Regione Friuli Venezia Giulia, e la consolidata collaborazione con la Fondazione Pordenonelegge. 

(Visited 13 times, 1 visits today)

Autore: Claudia Carlotto