Fvg in zona gialla, Fedriga conferma l’ipotesi: “Ma ci saranno nuove misure”

Il ritorno del Fvg in zona gialla.

Da venerdì, il Friuli Venezia Giulia potrebbe ritornare in zona gialla. Dopo due settimane di “purgatorio” in area arancione, la regione dovrebbe essere inserita di nuovo tra quelle “a rischio moderato” dall’Istituto superiore di sanità.

A confermare la possibilità di passaggio è stato oggi il governatore del Fvg, Massimiliano Fedriga: “Ipotizzo che entreremo in zona gialla, ma non escludo che faremo delle misure, come l’obbligo di consumazione seduti al tavolo, più stringenti rispetto al Dpcm – ha precisato Fedriga -. Pensiamo a provvedimenti puntuali, che abbiano il minor impatto economico possibile, ma qualche misura ci sarà”.

In caso di rientro in area gialla, però, la Regione intende mantenere alta la guardia: “Se dopo il 3 passeremo di fascia non vorrà dire un “liberi tutti”, ma bisognerà invece fare maggiore attenzione perché le occasioni di vicinanza e incontro potranno aumentare. Non siamo fuori pericolo, anche se vediamo che la curva comincia a scendere: ma ciò se si presentano situazioni pericolose non vuol dire che la curva non possa invertire la tendenza”. In Fvg la scorsa settimana i contagi sono stati 4.502, inferiori rispetto ai 7 giorni precedenti.

(Visited 26.536 times, 2 visits today)

Note sull'autore