Scuole, bar e spostamenti, in Fvg si torna alla zona arancione: le nuove regole

Il Fvg in zona arancione con il nuovo decreto.

Da domenica 17 gennaio l’Italia tornerà a dividersi in 3 colori – giallo, arancione e rosso – con l’aggiunta di una zona bianca a cui nessuna regione per ora può ambire. Per tutti e fino al 15 febbraio è confermato il divieto di spostamento tra regioni, qualsiasi sia il colore.

Il Fvg sarà in zona arancione, insieme a quasi tutto il resto d’Italia tranne Lombardia e Sicilia che potrebbero diventare rosse. Abruzzo, Basilicata, Campania, Sardegna, Toscana e Valle d’Aosta sono le uniche regioni a restare in zona gialla.

Fino al 5 marzo (scadenza del decreto) sarà valida la regola che consente una sola volta al giorno ad un massimo di due persone (oltre ai minori di 14 anni conviventi) di andare a trovare parenti o amici nella regione, se questa è in zona gialla, o nel comune se è in zona arancione o rossa. E resta anche la possibilità di spostarsi nelle regioni arancioni dai comuni con una popolazione inferiore ai 5mila abitanti, per una distanza non superiore ai 30 chilometri e mai verso i capoluoghi di provincia

Confini regionali del Fvg chiusi fino al 15 febbraio, lo decreta il nuovo decreto.

Novità è il divieto della vendita da asporto per i bar dalle 18, che potrebbe riguardare solo le bevande a causa delle pesanti critiche da parte delle Regioni. Per esserne sicuri bisogna aspettare il testo definitivo del Dpcm. Gli impianti sciistici rimarranno chiusi fino al 15 febbraio. Potranno poi aprire gli impianti “solo subordinatamente all’adozione di apposite linee guida da parte della Conferenza delle Regioni e delle province autonome e validate dal Comitato tecnico scientifico, rivolte ad evitare aggregazioni di persone e, in genere, assembramenti”.

Chiuse anche palestre e piscine così come cinema e teatri. Aperti invece, i musei, ma solo nelle regioni gialle e solo nei giorni feriali. Il nuovo Dpcm spaccherà il weekend, poiché fino a sabato saranno in vigore i colori attuali delle regioni, che cambieranno solo da domenica 17 gennaio.

(Visited 12.690 times, 1 visits today)

Note sull'autore