Bando direttore per Centrale emergenza, Spitaleri: “Dubbi su legittimità atti dirigenti”

Spitaleri interviene sulla questione della Sala di emergenza Fvg.

“Bisogna chiedersi se non vi siano dubbi di legittimità negli atti e dichiarazioni di dirigenti apicali della sanità Fvg. A procedure aperte e commissioni di esame attive, infatti, assistiamo con sconcerto a un intervento sulla qualità dei candidati e sulla stessa opportunità di un concorso bandito, proprio da parte di chi ha importanti responsabilità gestionali e amministrative”.

Dopo il caso scoppiato sulle dichiarazioni del direttore dell’Azienda regionale di coordinamento per la salute del Fvg in merito alla possibilità di bloccare il concorso già bandito per il direttore della Sala operativa regionale di emergenza sanitaria, la Sores, interviene ora della commissione Paritetica Stato-Fvg Salvatore Spitaleri. Il direttore Giuseppe Tonutti, infatti, aveva di recente lasciato trapelare dei dubbi sull’opportunità di dare seguito o interrompere il concorso già bandito a direttore della Sores.

“I professionisti della sanità vanno sempre preservati dalle polemiche e dagli interventi – spiega Spitaleri – sia quando si tratti di rappresentanti sindacali che esprimono il disagio della categoria, sia quando si tratti di direttori e primari che non possono essere utilizzati né come scudi né come inquisitori. La sanità del Friuli Venezia Giulia ha sempre brillato per la competenza dei suoi professionisti – conclude – che hanno sempre rifiutato di essere tirati per la giacchetta o farsi portabandiera di parti politiche“.

(Visited 210 times, 1 visits today)

Note sull'autore