Gemona e il calcio regionale piangono Ezio Pretto, storico e apprezzato dirigente

La scomparsa di Ezio Pretto.

Era l’anima del calcio di Gemona e si era fatto conoscere e apprezzare in tutto il Friuli Venezia Giulia. Il mondo del pallone piange Ezio Pretto, scomparso a 86 anni.

Ricoverato nell’ospedale di San Daniele dopo essere risultato positivo al coronavirus, è deceduto nella serata di martedì. La notizia della sua dipartita ha fatto rapidamente il giro di Gemona e dell’ambiente calcistico regionale, suscitando profondo cordoglio.

Dopo aver cominciato l’attività di dirigente sportivo con l’Asd Il Castello, a fine anni Novanta era entrato a far parte della Gemonese Calcio, facendosi apprezzare per l’impegno e la dedizione. Anche grazie a Ezio si è creato un gruppo affiatato, capace di ottenere sul campo tanti risultati di rilievo. Un amore, quello per il calcio, trasmesso anche al figlio Pino, attuale presidente proprio della Gemonese.

A Pino Pretto, apprezzato massimo dirigente, è arrivato il messaggio di cordoglio e vicinanza della Figc regionale presieduta da Ermes Canciani. Oltre a lui, papà Ezio lascia anche la moglie Livia e la figlia Silva. Ancora da fissare la data dei funerali.

(Visited 2.077 times, 1 visits today)

Note sull'autore