Porta Udine a Palmanova si fa più bella, per 3 mesi si passerà solo a piedi

Il costo complessivo per il lavori a Palmanova è di oltre 870 mila euro.

Inizieranno martedì 12 gennaio 2021 i lavori sulla strada regionale di accesso a Porta Udine, una delle tre vie d’ingresso alla città stellata di Palmanova. Strade Fvg interverrà ricostruendo ponticello e sedime stradale, sostituendo i sottoservizi e realizzando una nuova passerella che permetterà di separare accesso veicolare da quello pedonale. Durante questo periodo si interverrà anche sul tetto della struttura della porta, attualmente in pessime condizioni statiche.

La durata del doppio cantiere è prevista in 2/3mesi, durante i quali non sarà possibile percorrere la via se non a piedi, tramite una bretella pedonale realizzata per l’occasione sotto l’acquedotto veneziano: uscendo da Palmanova si scenderà a destra sui Bastioni per poi risalire vicino agli archi dell’acquedotto utilizzando una scala a due rampe.

“Capiamo bene il disagio – commenta il sindaco di Palmanova Francesco Martines – ma i lavori su ponte d’accesso e tetto non sono più rinviabili in quanto assolutamente necessari e urgenti. La copertura della Porta è in pessime condizioni e la Soprintendenza, proprietaria dell’immobile, ha condiviso con il Comune la necessità di un intervento di somma urgenza”.

L’intervento previsto sulla Porta, di cui è proprietaria la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia, e di cui il Comune di Palmanova si è assunto l’onere di stazione appaltante, prevede il rifacimento completo del tetto, in pessime condizioni a causa delle infiltrazioni d’acqua meteorica, e la messa in sicurezza statica. Il costo dell’opera è di 450.000 euro.

Strade FVG, titolare dell’intervento sulla viabilità, prevede la realizzazione di una passerella ciclo-pedonale indipendente, la messa in sicurezza della strada e dei parapetti con spostamento e rifacimento dei sottoservizi di gas, luce, telefonia, acqua e illuminazione pubblica. L’intervento prevede un investimento di 426.000 euro.

“Abbiamo chiesto alle ditte – conclude Martines – di ottimizzare i tempi di realizzazione per non creare ulteriori problemi agli automobilisti. Al termine dei lavori consegneremo alla città un ingresso più sicuro, agevole e bello”.

(Visited 965 times, 2 visits today)

Note sull'autore