L’antica arte calligrafica rivive sui banchi di scuola a San Daniele

Accordo tra Isis Manzini e lo Scriptorium di San Daniele.

Dall’arte calligrafica antica, che insegna a comporre parole e testi in “littera” gotica, cancelleresca, corsivo inglese e onciale con la penna d’oca, fino alla WebTv per realizzare servizi giornalistici e documentari sul territorio circostante. Il tutto passando per la miniatura, la rilegatura, l’uso terapeutico della calligrafia per superare i problemi di dislessia e disgrafia, la catalogazione di libri, la produzione di carta e filigrana.

Sono gli ampi e innovativi contenuti della convenzione firmata nei giorni scorsi dalla dirigente scolastica dell’Istituto statale di istruzione superiore Vincenzo Manzini di San Daniele del Friuli, Carla Cozzi, e da Roberto Giurano, presidente dello Scriptorium Foroiuliense, associazione sandanielese che da una decina d’anni opera nella diffusione e promozione dell’arte calligrafica antica, oltre a gestire il Museo della Scrittura e l’Opificium Librorum e ha un’avviata attività editoriale della quale, di recente, è entrata a far parte anche una WebTv.

Grazie alla convenzione, gli studenti del Manzini potranno frequentare corsi di calligrafia antica, partecipare alla fabbricazione della carta e della filigrana, svolgere tirocini e/o attività di alternanza scuola lavoro cimentandosi nel ruolo di guide, in italiano e in altre lingue, per le sedi museali gestite dall’associazione, ma anche cimentarsi, sotto la guida di giornalisti professionisti, con la realizzazione di contenuti audio-video per la WebTv. Inoltre, la collaborazione fra la scuola e l’associazione si estenderà anche all’uso della calligrafia come aiuto a superare i problemi di dislessia e disgrafia.

“Penso che questa convenzione e la collaborazione con lo Scriptorium Foroiuliense – afferma la dirigente scolastica dell’Istituto sandanielese – costituisca una grande opportunità per la nostra scuola e i nostri alunni, sia per l’ampiezza e l’originalità delle proposte offerteci gratuitamente dall’associazione, sia soprattutto per la possibilità che queste proposte danno ai nostri ragazzi di sfruttare e confrontarsi con le competenze di professionisti che riteniamo fondamentali per la loro crescita. Già le prime esperienze pilota di collaborazione con lo Scriptorium, portate avanti prima di firmare la convenzione – continua Cozzi – hanno aperto un mondo ai nostri alunni perché normalmente non ci si rende conto di cosa ruoti dietro all’arte calligrafica, alla scrittura e all’editoria”.

Grande soddisfazione per la convenzione triennale firmata anche grazie al sostegno dell’amministrazione comunale di San Daniele e della Comunità collinare, viene espressa dal presidente dello Scriptorium Foroiuliense, Roberto Giurano. “Il nostro obiettivo fin dalla fondazione dello Scriptorium – spiega – è stato quello di diffondere l’arte calligrafica e la cultura in genere, nonché di operare a favore del territorio. Per questo motivo, negli anni abbiamo avviato diverse collaborazioni e, contemporaneamente, ampliato il raggio d’azione e le attività portate avanti dall’associazione. Firmare una convenzione con un istituto prestigioso e così importante per la comunità sandanielese come il Manzini – conclude Giurano – è per noi motivo di grande gioia perché permette di metterci a disposizione del territorio e, in particolare, delle giovani generazioni”.

(Visited 870 times, 1 visits today)

Note sull'autore