Il Covid spegne anche le torce dei Krampus di Rutte Piccolo a Tarvisio Basso

I Krampus a Rutte Piccolo di Tarvisio nel 2019 (foto di Marco Barghini)

Cancellata l’uscita dei Krampus di Rutte Piccolo a Tarvisio.

La pandemia di Covid continua a cancellare feste e tradizioni. Dal mare ai monti, sono tanti gli appuntamenti saltati a causa del coronavirus.

E così, a Tarvisio non ci sarà l’uscita dei Krampus di Rutte Piccolo. È stata la stessa associazione ad anticiparlo sul proprio profilo social: “A causa dell’emergenza Covid-19, purtroppo non potremo organizzare la festa” il laconico messaggio, con l’arrivederci al 2021.

Si attende ancora la comunicazione ufficiale degli altri gruppi Krampus, ma pare che la storica “calata” dei diavoli e di San Nicolò, attesa per il 5 dicembre, debba saltare in tutto il Tarvisiano. Una tradizione, quella dei Krampus, suggestiva e molto amata, capace di portare in Valcanale migliaia di visitatori. Doppia beffa quest’anno, visto che il 5 dicembre cade di sabato e il pubblico avrebbe potuto essere numerosissimo.

I Krampus, diavoli mascherati che redarguiscono i bambini “cattivi” per le loro azioni malvagie durante l’anno e accompagnano San Nicolò, il quale invece premia i piccoli più “buoni” con dolci e altri doni. Il rumore dei campanacci all’imbrunire, da solo, è in grado di trasmettere inquietudine e caricare di elettricità l’atmosfera. Nulla da fare per quest’anno, però: il colpo di spugna del Covid ha cancellato anche questo.

(Visited 1.191 times, 1 visits today)

Note sull'autore