Trova una granata vicino all’ex fortino di Tricesimo della guerra mondiale

Il ritrovamento da parte di un escursionista a Tricesimo.

Questa mattina gli specialisti del 3° Reggimento Guastatori, allertati dalla Prefettura di Udine, hanno effettuato un intervento di bonifica del territorio da residuati bellici risalenti al secondo conflitto mondiale. I guastatori, accompagnati dai carabinieri della locale stazione, si sono recati in località via Col di Baret nel comune di Tricesimo dove giorni addietro un escursionista aveva segnalato alle forze dell’ordine la presenza di un grosso ordigno.

Gli artificieri della caserma Berghinz di Udine, recatisi sul posto, hanno confermato la presenza dell’ordigno bellico ancora attivo, catalogandolo in una granata calibro 88 mm HE (alto esplosivo), di nazionalità tedesca e risalente alla Seconda Guerra Mondiale. Si segnala che nei pressi del luogo di rinvenimento dell’ordigno è presente un ex fortino usato dall’esercito tedesco come postazione a difesa della posizione.

L’ordigno è stato messo in sicurezza e trasportato in un luogo idoneo al brillamento, nell’area rurale ex cava inerti Rizzolo nel comune di Reana del Rojale, dove in una buca, in gergo militare detta “fornello”, con l’innesco di altro esplosivo militare, alle ore 13 odierne è stato definitivamente neutralizzato. La zona interessata al brillamento è stata successivamente bonificata.

(Visited 1.811 times, 1 visits today)

Note sull'autore