Promozione per il vicario Carocci, dalla questura di Udine alla polizia ferroviaria

La promozione per il vicario del questore di Udine Luca Carocci.

Nella seduta del 28 ottobre scorso, il Consiglio di amministrazione per gli affari del personale della polizia di Stato ha promosso alla qualifica di dirigente superiore della polizia di Stato Luca Carocci, Vicario del Questore di Udine.

Carocci ha iniziato la sua carriera nella polizia di Stato nel 1990 al Compartimento della Polizia Postale di Trieste per poi essere trasferito nel 1994 alla Questura giuliana dove ha ricoperto l’incarico di Dirigente dell’UPGSP per due anni dei Commissariati distaccati di Muggia e Duino-Aurisina e, successivamente, della Digos triestina per oltre quindici anni.

Dal 22 luglio 2016 ad oggi ha ricoperto l’incarico di vicario del Questore di Udine, a fianco dapprima del Questore Cracovia poi del Questore Manuela De Bernardin, in un periodo storico che ha visto la provincia udinese teatro di impegnative sfide nel campo dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Subito distintosi per le spiccate qualità umane e professionali, disponibilità e garbo, è diventato presto punto di riferimento per i funzionari e tutto il personale della Questura e dei due Commissariati di Pubblica Sicurezza di Cividale del Friuli e Tolmezzo. Ha supervisionato e coordinato molteplici e delicati servizi di ordine pubblico, da ultimo quelli predisposti dal Questore per fronteggiare la ripresa di consistenti flussi migratori dall’area mediorientale, fenomeno affrontato già al suo arrivo in città e ripresentatosi negli ultimi mesi.

Tanti i servizi di ordine pubblico sovrintesi in occasione di importanti eventi sportivi e musicali: negli ultimi due anni in provincia si sono disputate non solo le partite di calcio casalinghe dell’Udinese, da anni impegnata nella massima seria calcistica nazionale, ma anche quelle del Pordenone, promosso in Serie B nel 2019, che ha scelto come propria “casa” l’altro anno la Dacia Arena di Udine, oggi il rinnovato stadio Teghil di Lignano Sabbiadoro.

Da ricordare poi i molti concerti tenutisi in queste estati proprio nella località balneare friulana, e soprattutto le due tappe del “Jova Beach Party 2019”: il 6 luglio, data inaugurale del tour nazionale, il noto cantante si è esibito davanti a ben 50.000 persone sulla spiaggia di Lignano Sabbiadoro, prima volta in Italia per un simile evento. Gli efficaci servizi di ordine pubblico predisposti per l’occasione e la gestione dell’evento sono stati poi presi a modello nelle altre provincie per le tappe successive del tour.

Nell’ultimo anno, contraddistinto dal diffondersi della pandemia da Covid-19, ha contribuito a fianco del Questore alla riorganizzazione di uffici e servizi interni della Questura per garantire la continuità degli stessi ed il puntuale svolgimento dell’attività istituzionale, al servizio dei cittadini e dei suoi collaboratori. Da martedì primo dicembre Carocci assumerà la dirigenza del Compartimento della Polizia Ferroviaria di Trieste.

(Visited 538 times, 1 visits today)

Note sull'autore