Condannato per spaccio quando era un ragazzino, si presenta ai carabinieri per andare in carcere

Il 20enne condannato per spaccio di droga in provincia di Udine.

Ha scelto di presentarsi spontaneamente nella stazione dei carabinieri per essere portato nel carcere minorile di Treviso e scontare la sua pena per spaccio di droga. Stanotte 26 agosto, i carabinieri della dipendente sezione Radiomobile di Udine, hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione dalla Procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Trieste, a carico di un ventenne con precedenti di polizia, residente in città.

Il giovane, presentatosi spontaneamente, dovrà scontare ora la pena di un anno e tre mesi di reclusione per il reato di “detenzione di stupefacenti a fini di spaccio” commesso in provincia di Udine nell’anno 2018, quando era ancora minorenne. L’arrestato veniva quindi associato all’istituto penale minorile di Treviso, cosi come disposto dall’autorità giudiziaria mandante.

(Visited 804 times, 1 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore