Corre nudo sulla salita del Castello di Udine con quasi zero gradi

L’impresa questo pomeriggio a Udine.

Volete mettere il bello di correre liberi, in una città resa semi deserta dalle regole della zona arancione, con i pensieri che ti volano via? E poco importa se fuori ci sono quasi zero gradi, se il freddo ti taglia il respiro, se il sudore sul volto si gela come una stalattite.

Allora via il cappotto, via anche la maglietta e i pantaloni, via tutto per sentirsi ancora più liberi, spensierati e iniziare a correre davvero. Chissà se è stato questo il pensiero di un uomo che, oggi pomeriggio, si è messo a correre all’impazzata sulla salita del Castello di Udine.

Completamente nudo, il coraggioso atleta ha iniziato la sua prestazione agonistica verso il Castello, sfidando il freddo e il sole che iniziava a tramontare. A notare la stranezza alcuni passanti che hanno chiamato il numero unico delle emergenze. Sul posto sono arrivati così i carabinieri della Radiomobile.

Hanno convinto l’uomo, già noto per le sue stranezze, a sospendere la seduta e a rivestirsi. Allenamento finito prima del previsto, quindi, per lui, che è stato affidato alle cure dei medici.

(Visited 47.957 times, 6 visits today)

Note sull'autore