La staffetta Telethon di Udine diventa ecosostenibile, il Cafc elimina la plastica

Un momento della staffetta del 2018

L’iniziativa.

Scende in campo anche il Cafc per la 21esima edizione della staffetta 24×1 ora Telethon, che si terrà tra il 30 novembre e il primo dicembre nel centro storico di Udine.

L’ente gestore installerà a titolo gratuito tre punti di consegna acqua in piazza primo maggio, in modo che gli stand possano agganciarsi alla rete dell’acquedotto, controllata, sicura, economica e ad impatto zero. Slogan dell’iniziativa è “sempre più liberi dalla plastica”, una campagna costante che vede impegnato Cafc nel rispetto dell’ambiente e del bene-acqua non infinito. 

Dopo la positiva esperienza inaugurata con la maratonina “Città di Udine” – sia tramite la distribuzione delle borracce agli studenti sia tramite la predisposizione di specifiche fontanelle in cui tutti i partecipanti si sono potuti idratare – prosegue positivamente l’alleanza con Telethon in modo da responsabilizzare i cittadini.

“Stop alla plastica: incentiviamo anche in queste manifestazioni l’abitudine raccomandata di rifornirsi dall’acqua della rete idrica. Questa è la vera rivoluzione culturale”, afferma il presidente del consorzio Salvatore Benigno. 

Chi parteciperà alla staffetta si potrà così idratare e re-idratare con l’acqua della rete, per un Friuli sempre più plastic free. 

Salvare l’ambiente

Risparmi e non solo:bevendo l’acqua della rete si risparmia sul costo della spesa. L’acqua domestica costa ben 500 volte meno di quella in bottiglia: una famiglia di tre persone risparmierebbe circa 280 euro l’anno.

Preferendo l’acqua dell’acquedotto, un nucleo di tre persone può abbattere in un anno di ben 80 chili i Co2 emessi che non andranno ad impattare sull’ambiente: non si produce plastica superflua e si tagliano i costi di produzione e di trasporto.

Bevendo l’acqua del rubinetto risparmiamo non solo sulla spesa, ma anche sui rifiuti: consumando acqua domestica un nucleo di tre persone produrrà ben 10 chili in meno di rifiuti all’anno. 

(Visited 102 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Seguici su Facebook