Riapre la Pizzeria Al Vesuvio di Tolmezzo: “Speriamo nella responsabilità di tutti”

btr

Dopo il lockdown riapre la Pizzeria Al Vesuvio.

Tempo di rialzare le serrande anche per la pizzeria e ristorante Vesuvio. Il locale di Tolmezzo, punto di riferimento in via Roma, dopo aver operato solo per asporto ha riaperto i battenti da oggi.

Ho un po’ di paura per i controlli – ammette con franchezza la proprietaria, Ylenia Chiautta -. Starò facendo le cose per bene e nel modo giusto? Nessuno ci assilla, sia chiaro, ma è difficile districarsi fra tutte le norme che ci sono”. Fuori, intanto, i primi clienti sono pronti a gustarsi una pizza a tavola, un’abitudine persa ormai da qualche mese. Qualche incertezza in più la titolare la nutre per la sala interna: “Se riuscirò a riempirla al 50% sarà già positivo” sottolinea. Intanto, sono stati predisposti tutti i necessari protocolli, dalla cartellonistica al corretto distanziamento per offrire un servizio in piena sicurezza.

La speranza è che il senso di responsabilità, da parte di tutti, prevalga: “Speriamo di non essere costretti a tornare indietro tra 15/20 giorni perché i contagi sono risaliti – è l’auspicio di Chiautta -. Chiudere nuovamente sarebbe una grande mazzata. Per ora navighiamo a vista: tutti speriamo di lavorare bene, poi vedremo se sarà così. Al momento è importante arrivare a fine mese, e a fine anno”.

È pressoché certo, secondo l’imprenditrice, che la sua attività perderà una fetta di clientela: “Lavoravamo bene con tedeschi e francesi, temo che quest’anno non li vedremo”, sospira. Con oggi, intanto, è scattata la fase due anche per lei. E il desiderio di riaprire si è trasformato in realtà.

(Visited 2.460 times, 1 visits today)

Note sull'autore