Riprogrammata la disinfestazione contro le zanzare a Tolmezzo

La disinfestazione contro le zanzare a Tolmezzo.

Dopo una prima decisione di annullare l’intervento della scorsa settimana per la concomitanza con alcuni eventi pubblici, è stata ora definita una nuova data per le operazioni di disinfestazione contro le zanzare, ossia la notte tra lunedì 5 e martedì 6 settembre 2022.

La pausa di alcuni giorni ha permesso all’Amministrazione comunale di approfondire le modalità con cui la ditta, incaricata dalla Regione FVG, eseguirà il trattamento.  Dopo molte richieste è stato inoltre possibile definire con precisione le aree di intervento, escludendo quelle prive di vegetazione e quelle da tutelare.

L’intervento è stato disposto dal Servizio di Prevenzione, Sicurezza Alimentare e Sanità Pubblica Veterinaria della Regione in seguito al ritrovamento nel territorio comunale di Tolmezzo di un volatile selvatico positivo al virus di Usutu. In questo caso infatti, il piano nazionale arbovirosi (malattie virali trasmesse da zanzare), impone di provvedere a un controllo degli infestanti vettori di tale virus.

Il programma e la mappa della disinfestazione a Tolmezzo.

La disinfestazione adulticida, che inizierà alle 23.59 di lunedì 5 settembre, verrà fatta tramite nebulizzazione lungo le seguenti aree e strade comunali:

  • zona campo sportivo, piscina comunale e scuole (via Val di Gorto – viale Aldo Moro – via Ampezzo – via Divisione Osoppo)
  • via Caterina Percoto con parcheggio
  • via Spinotti
  • via G. Oberdan
  • via Pio Paschini
  • via Val del Lago
  • via Val Fella
  • via Tagliamanto
  • zona Ospedale

Sono pertanto escluse dal trattamento tutte le frazioni di Tolmezzo vista la numerosa presenza di apiari, attività zootecniche, colture biologiche, ecc. da preservare.

Le regole e i divieti.

Nelle aree che verranno trattate, per tutta la durata della notte è vietato:

  • esporre cibo e animali all’esterno;
  • tenere porte e finestre aperte;
  • lasciare esposta la biancheria all’esterno.

Gli ortaggi in prossimità delle strade comunali, inoltre, non devono essere raccolti e consumati per 72 ore e dopo la loro raccolta vanno lavati accuratamente prima di essere consumati. La Regione precisa, infine, che si potrà accedere ai parchi dalla mattina successiva al trattamento.

Condividi l'articolo