Tutta Tolmezzo piange Giulio, stroncato a 42 anni da una terribile malattia

Il ricordo di Giulio Trinco, morto a 42 anni.

Tutta Tolmezzo si stringe alla famiglia di Giulio Trinco, 42 anni, stroncato da una terribile malattia. Giulio, tecnico di laboratorio analisi presso l’ospedale di Tolmezzo, ha seguito, dopo gli studi universitari, le orme del padre Gianni, medico biologo che ha da sempre esercitato la professione nel medesimo ospedale. Mamma Daniela, che da sempre si è occupata della famiglia, prendeva parte, assieme al marito, alle iniziative dell’università della terza età di Tolmezzo.

Giulio era un ragazzo pacato, a tratti introverso, ma gentile, garbato, amorevole, ma soprattutto era dotato di una particolare professionalità nell’esercitare quel lavoro dedito a salvare parecchie vite umane. Qualche anno fa, in seguito a una brutta caduta in moto, aveva riportato qualche problema di salute, dal quale però si era completamente ripreso, ma che lo portò a rinunciare alle corse su due ruote.

Poco più di un mese fa, nei giorni precedenti al periodo pasquale, era stata diagnosticata a Giulio una rara malattia del sangue, e, solo pochi giorni fa i genitori erano stati informati che purtroppo non ci sarebbe stato più nulla da fare. E così, purtroppo, è stato. Giulio è mancato sabato 14 maggio, dal letto di ospedale al Santa Maria Misericordia di Udine, dove era ricoverato. I funerali avranno luogo martedì 17 presso il Duomo di Tolmezzo.

Condividi l'articolo