Tra emozione e sollievo, i primi 1.000 over 80 vaccinati al Palatennis di Tolmezzo

La vaccinazione di massa agli over 80 a Tolmezzo.

In molti l’emozione era palpabile. Per tanti è stato un sollievo. Sensazioni diverse, ma comunque forti, quelle respirate oggi al Palatennis di Tolmezzo, in occasione della prima giornata di vaccinazione massiva anti coronavirus agli over 80.

Sono state 1.002 le prenotazioni per la giornata odierna e 550 quelle di domani mattina, quando la vaccinazione è prevista dalle 9 alle 14 sempre per gli ultraottantenni nella struttura di via Giuseppe Marchi, nel capoluogo di Tolmezzo.

“Con questi numeri – ha detto il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi raggiungeremo l’80% di vaccinati over 80 nei distretti di Gemona del Friuli e di Tolmezzo. È un risultato importante che ci permette di tutelare gli anziani, in attesa di poter poi accelerare con le altre categorie se il pronunciamento di Ema su Astrazeneca sarà favorevole”.

Assieme a Riccardi erano presenti al Palatennis di Tolmezzo anche il direttore generale di Asufc, Massimo Braganti, il direttore dei Servizi sociosanitari e facente funzioni presso il distretto di Udine, Denis Caporale, e il sindaco del capoluogo carnico, Francesco Brollo. Quest’ultimo ha rimarcato che “gli anziani coi sacrifici ci hanno fatto crescere nel benessere qui a Tolmezzo e nell’alto Friuli. Renderli immuni dal virus è un dovere di riconoscenza. Il minimo da fare. Ci si commuove ad accompagnare questa processione di speranza, composta da persone disciplinate, talvolta acciaccate ma portatrici di una dignità regale, per nulla impaurite, che in oltre 80 anni ne hanno vissute di esperienze, che oggi – chiude Brollo ringraziano felici di poter ricevere il vaccino”.

(Visited 1.237 times, 1 visits today)

Note sull'autore