A Cividale i libri della biblioteca vanno direttamente dai suoi lettori

Attivato a Cividale il servizio di prestito a domicilio.

La biblioteca è chiusa? E allora i libri verranno consegnati a domicilio. Parte martedì 17 novembre a Cividale del Friuli il nuovo progetto del Prestito bibliotecario a domicilio.

Il Dpcm del 3 novembre scorso ha infatti imposto la chiusura fisica delle biblioteche, ma quella di Cividale, come tante altre simili realtà, non ha voluto abbandonare i propri numerosi utenti e ha attivato il prestito a domicilio grazie ad una collaborazione tra il Comune e l’Ert Fvg tramite la rimodulazione di un appalto di servizi.

Per i soli residenti nel comune di Cividale, il personale preposto consegnerà libri, dvd, riviste, richiesti dagli utenti, presso il loro domicilio. Il servizio sarà disponibile tutte le mattine dal lunedì al venerdì nella fascia oraria dalle 9.30 alle 14. Nel momento in cui i libri saranno disponibili gli utenti verranno contattati per scegliere la giornata a loro più congeniale.

“Un servizio concreto, pratico e veloce. L’impegno che da sempre ci vede, come amministrazione, in prima linea nella promozione della lettura sin dalle fasce più tenere di età, oggi, in tempi di isolamento sociale, ci impone di raggiungere i nostri utenti in maniera diversa”, spiega Angela Zappulla delegata alla Cultura del Comune. “Spero che questo servizio – conclude – sia gradito ai numerosissimi utenti della biblioteca a cui desidero che arrivi un messaggio di continuità nel lavoro svolto in ambito culturale e di vicinanza”.

Gli utenti possono prenotare i volumi attraverso il catalogo on-line (www.sbcividalese.it), inviando una mail (biblioteca@cividale.net), oppure telefonando allo 0432-710310 durante i soliti orari. Il servizio verrà svolto nel rispetto delle attuali norme di prevenzione igienico-sanitarie anti Covid-19.

(Visited 655 times, 3 visits today)

Note sull'autore