Rubato l’ecografo dall’ospedale di Cividale: “Un furto su commissione”

Il furto all’ospedale di Cividale.

Hanno forzato la porta e sono entrati al piano terra dell’ospedale di Cividale, nel reparto di cardiologia. Hanno preso l’ecografo presente all’interno e sono fuggiti, facendo perdere le loro tracce. “Un furto su commissione – non ha paura di definirlo la sindaca Daniela Bernardi -. L’ennesimo smacco per il nostro presidio sanitario”.

Già, perchè oltre al furto, del valore di circa 20mila euro, a dare ancora più fastidio è il fatto che l’ecografo era arrivato in dotazione alla struttura lo scorso novembre. E che la direzione sanitaria ne ipotizzava l’uso anche da parte dei medici di medicina generale, in servizio nel padiglione, in modo da alleggerire di un po’ di lavoro l’ospedale e garantire un servizio in più per i cittadini.

“Questo furto non ci voleva – conclude la sindaca Bernardi -. Sono amareggiata per l’episodio e adesso l’ospedale si troverà senza questo prezioso strumento. Speriamo il meno tempo possibile”. Sull’episodio stanno indagando i carabinieri.

Condividi l'articolo