Genitori e bimbi rivogliono la “loro” scuola primaria, la protesta oggi a Cividale

La protesta per la scuola primaria a Cividale.

“La scuola è pronta e anche i bambini. Ce l’avete promesso”. “Cinque anni di attesa, basta rimandare“. Sono due tra gli striscioni apparsi questa mattina fuori dalla scuola primaria “Manzoni” di Cividale.

I lavori in questa sede scolastica, tra i quali quelli relativi all’adeguamento sismico, sono in corso da tempo. E per ora, i piccoli allievi sono ospitati nella primaria “Tomadini” di Rualis. Secondo le rassicurazioni dell’istituto comprensivo di Cividale, però, entro l’anno in corso ci dovrebbe essere il rientro nelle aule di piazza XX settembre.

Invece, per ora, nulla da fare. I genitori hanno fatto notare di aver espresso da anni le loro preoccupazioni. Gli striscioni esposti dopo mezzora sono scomparsi. Ma la protesta rimane.

(Visited 1.330 times, 1 visits today)

Note sull'autore