Una cintura di sicurezza attorno a Rivolto per i 60 anni della Pan

Sabato e domenica a Rivolto la grande festa delle Frecce Tricolori.

Uno show per “sole” 17 mila persone, 8 mila e 500 il primo giorno e altrettante il secondo. Sembrano tante, eppure i posti sono andati completamente a ruba e, di conseguenza, soltanto chi si è già accreditato potrà seguire in diretta nella base di Rivolto la grande festa per i 60 delle Frecce TricoloriConfermata la presenza delle due più alte cariche dello Stato, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Quella che sta per andare in scena sabato 18 e domenica 19 settembre nel quartier generale della Pan è dunque una grande festa che si svolgerà seguendo i più rigidi protocolli di sicurezza per il contenimento della pandemia. Tutti coloro che si sono prenotati e hanno ricevuto il codice per poter accedere alla base dovranno esibire il Green Pass e anche nel perimetro di tutta l’area interessata è stata creata una sorta di cordone di sicurezza per evitare assembramenti.

La cintura di sicurezza.

Nessuno potrà quindi fermarsi a bordo strada nel raggio di qualche chilometro per assistere da lontano allo show della Pattuglia acrobatica nazionale, ma anche di molte altre pattuglie acrobatiche straniere e di tutti, o quasi, gli assetti dell’Areonautica Militare. Il tricolore sventolerà in cielo, disegnato dagli aerei della Pan, alle 18.

Di conseguenza anche il traffico nell’intera area subirà modifiche e limitazioni e chi non è in possesso del lasciapassare alla base è invitato a non recarsi comunque a Rivolto in quanto, come ricordato, la cintura di sicurezza attorno alla base non permetterà la sosta. Chi vorrà godersi lo show potrà farlo da casa visto che lo spettacolo sarà trasmesso in televisione e sui canali social.

Le modifiche alla viabilità.

Per venerdì 17 sarà in vigore il divieto di sosta e fermata con rimozione forzata lungo tutto l’anello di viabilità che circonda la base aerea di Rivolto dalle ore 12.00 alle 18.30

Viabilità interessate:
SS13 dal Km. 109+600 (Rotonda (di Zompicchia) innesto SR252 al Km.114+700 (inizio abitato di Basagliapenta);
Basagliapenta – Nespoledo (Via Garibaldi);
SP61 da Nespoledo a innesto SR252 località Bertiolo;
SR252 da innesto SP61 località Bertiolo a Rotonda (di Zompicchia) innesto SS13.

Il weekend.

Sabato 18 e domenica 19 entrerà poi in vigore la sospensione temporanea della circolazione su parte dell’anello che circonda la base aerea di Rivolto dalle ore 09.30 alle 18.30.

Divieto di transito, sosta e fermata eccetto autorizzati e titolari di “pass” sulle viabilità:
SS13 dal Km. 109+600 Rotonda di (Zompicchia) innesto SR252 al Km.114+700 (inizio abitato di Basagliapenta);
Via Ferrovia di Codroipo dal sottopasso ferroviario sino alla SS13.

Divieto di transito, sosta e fermata eccetto autorizzati, titolari di “pass” e residenti sulle viabilità:
SS13 dal Km.114+700 (inizio abitato di Basagliapenta lato ovest) al Km.118+100 (Rotonda (di Basiliano) innesto SP10);
Via Ferrovia di Codroipo dal centro di Beano sino al sottopasso ferroviario;
Via G. Garibaldi da Basagliapenta (innesto SS13) a Nespoledo di Lestizza (innesto SP61);
SP61 da Nespoledo di Lestizza (innesto Via G. Garibaldi) a Bertiolo (innesto SR252).

Divieto di sosta e fermata sulle viabilità SR252 da Bertiolo (innesto SP61) alla Rotonda (di Zompicchia) innesto SS13.

Inoltre, dalle 9.30 alle 18.30 di sabato e domenica sarà in vigore l’interdizione totale allo stazionamento e sosta con sgombero delle persone (anche residenti) e chiusura attività commerciali all’interno della zona di sorvolo (evidenziata in colore rosso scuro nella mappa consultabile sul sito freccetricolori60.it). Infine, sarà in vigore anche l’interdizione allo stazionamento e sosta con esclusione dei frontisti, proprietari fondiari, attività commerciali, residenti o comunque autorizzati nelle aree ubicate all’interno dell’anello di viabilità che circonda la Base aerea di Rivolto.

La viabilità alternativa.

L’organizzazione ha previsto ovviamente anche un piano per la viabilità alternativa alla SS13 dedicata a tutti coloro che dovranno passare, o costeggiare, l’area interessata dalla manifestazione.

Direttrice Est-Ovest
SS13 dir. Pordenone – Rotonda (di Basiliano) innesto SP10 3^ uscita – SP10 – SX – innesto SP95 (dir. Portogruaro/Codroipo) – DX – innesto SR252 (dir. Pordenone/Codroipo) – SR252 – Rotonda (di Zompicchia) innesto SS13 2^ uscita (dir. Pordenone/Codroipo) – SS13 dir. Pordenone

Direttrice Ovest-Est
SS13 dir. Udine – Rotonda (di Zompicchia) innesto SR252 1^ uscita (dir. Palmanova/Autostrada A4) – SR252 – DX – innesto SP95 (dir. Udine) – SP95 – innesto SP10 (dir. Udine) – DX – SP10 – Rotonda (di Basiliano) innesto SS13 1^ uscita (dir. Udine) – SS13 dir. Udine

C’è anche l’alternativa “bis”.

Viabilità alternativa “bis” alla SS13 in caso di problemi di viabilità sulla SR252 (evidenziato in colore verde tratteggiato nella mappa allegata)

Direttrice Est-Ovest
SS13 dir. Pordenone – Rotonda (di Basiliano) innesto SP10 3^ uscita – SP10 – SX – innesto SP95 (dir. Portogruaro/Codroipo) – SP95 – Rotonda (di Romans) innesto SP56 1^ uscita (dir. Romans/Codroipo) – SP56 – innesto SP39 – DX (dir. Udine/Codroipo) – SP39 – Codroipo – Via circonvallazione ovest – Via Piave – Via Pordenone – innesto SS13 dir. Pordenone
Direttrice Ovest-Est
SS13 dir. Udine – Codroipo – DX – Via Pordenone – Via Piave – DX – Via circonvallazione ovest – Rotonda innesto SP39 2^ uscita (dir.Latisana/Lignano) – SP39 – Rotonda innesto SP56 3^ uscita (dir. Romans) – SP56 – Rotonda (di Romans) innesto SP95 3^ uscita (dir. Udine) – SP95 – innesto SP10 – DX (dir. Udine) – SP10 – Rotonda (di Basiliano) innesto SS13 1^ uscita (dir. Udine) – SS13 dir. Udine

(Visited 8.517 times, 1 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore