Bonus per cambiare Pc e tablet anche in Fvg, chi può averlo e come chiederlo

Ultimo mese per richiedere il bonus Pc e tablet anche in Fvg.

Il bonus Pc e tablet era entrato in vigore già dal 9 novembre 2020 e per l’occasione il governo aveva stanziato 204 milioni di euro, ovvero oltre 137mila voucher. Di questi, però, solo il 40,5% è stata utilizzato. La manovra è stata introdotta per incentivare l’acquisto di supporti tecnologici, visto anche la situazione di pandemia che ha costretto alle lezioni a distanza e al lavoro in modalità smartworking. Per chi è interessato, c’è tempo fino al 1 ottobre per fare domanda. Di seguito i passaggi utili per capire come funziona, come richiedere il bonus e chi può presentare la richiesta.

Il bonus.

Il bonus prevede la possibilità di avere uno sconto sulla spesa totale, che viene erogato tramite voucher. Con l’agevolazione si può chiedere una connessione internet ultraveloce, un pc o un tablet.

La richiesta deve essere fatta al provider o agli operatori scelti e copre un massimo di 500 euro, per i quali 200 euro per la stipula di un contratto o per il potenziamento della connessione internet, mentre 300 euro per l’acquisto di un tablet o un pc. Fondamentale è che gli operatori siano registrati su una piattaforma appositamente dedicata.

Nel caso in cui si voglia passare alla banda ultralarga, la domanda può essere fatta sia all’operatore proprio e sia ad uno differente. La velocità di connessione deve però essere pari o superiore a quella del contratto già stabilito. Altro fattore importante è che ci sia la garanzia che i contratti decadano allo scadere dell’offerta, senza costi aggiuntivi.

Chi può fare domanda.

La misura adottata dal governo può essere richiesta da famiglie con un reddito Isee non superiore a 20 mila euro. Inoltre, bisogna assicurarsi che la connessione ad internet sia garantita da un contratto di minimo 12 mesi e la velocità deve essere di 30Mbit/s per i download e 15Mbit/s in upload.

(Visited 12.337 times, 1 visits today)
Autore: Jeena Cucciniello

Note sull'autore