I più ricchi e i più poveri del Consiglio regionale Fvg, la classifica in base alla dichiarazione dei redditi

La dichiarazione dei redditi 2021 dei consiglieri regionali.

Il Paperone de’ Paperoni del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia è Walter Zaluker (Gruppo Misto) che nel 2021 ha dichiarato 179.992 euro. Il più squattrinato, paragonato a lui, è il democratico Roberto Cosolini, che si è portato a casa 65.479, 5mila in meno della penultima della lista, Mariagrazia Santoro (Pd), che ha avuto un reddito di 70.139. È la classifica dei consiglieri regionali in base alla dichiarazione dei redditi, quella presentata lo scorso anno e che si riferisce ai guadagni dell’anno prima.

A perdere il trono negli ultimi 12 mesi è stato il presidente del Consiglio regionale Piero Mauro Zanin, che aveva dichiarato nel 2020 un imponibile di 193.722 euro. Quest’anno retrocede in quarta posizione con un guadagno di 120.575. Prima di lui ci sono il capogruppo dell’opposizione Sergio Bolzonello (Pd) che ha dichiarato 158.453 ed il governatore Massimiliano Fedriga (Lega) con 121.247.

Nella parte alta della classifica troviamo ancora il vicepresidente dell’assise regionale Stefano Mazzolini (Lega) con 96.272 euro e Giuseppe Sibau (Progetto Fvg) 94.030 euro. Verso il fondo, invece, Simona Liguori (Cittadini) 74.979 euro, Enzo Marsilio (Pd) 73.964, Edy Morandini (Progetto Fvg) 72.558 e Diego Moretti (Pd) con 72.095.

Condividi l'articolo