Il Fvg rivede la luce, -35% di casi di Covid in una settimana

I numeri del Fvg nel monitoraggio Gimbe sul Covid.

Spiragli di luce per il Friuli Venezia Giulia. Sono quelli che derivano dal nuovo monitoraggio settimanale sul Covid condotto dalla Fondazione Gimbe, che ha preso in considerazione i dati dal 2 all’8 febbraio.

Secondo i riscontri, in Fvg c’è stato un drastico calo dei nuovi contagi, che fanno registrare nel periodo analizzato un -35,4%: è una tra le più significative riduzioni in Italia. In picchiata anche l’incidenza, passata da 5.258 casi ogni 100mila abitanti della settimana precedente ai 3.526 attuali. Tutte le aree scendono sotto i 2.000 nuovi contagi ogni 100mila abitanti: Gorizia si attesta a 1.517, Pordenone a 1.502, Trieste a 1.355 e Udine a 1.279. “Siamo nella fase discendente della quarta ondata – commenta Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe – ma la riduzione della circolazione del virus è sovrastimata da una minore attività di testing, il calo della pressione sugli ospedali è lento e spesso irregolare e la curva dei decessi ancora non accenna a scendere. A fronte, però, di elevate coperture vaccinali, booster incluso, e dell’arrivo della primavera, i dati legittimano un cauto ottimismo finalizzato al graduale allentamento delle misure”.

Il quadro negli ospedali.

Segnali che, dunque, fanno ben sperare, anche se la situazione negli ospedali rimane complicata. I numeri, infatti, restano da zona arancione, nonostante anche qui si registri un decremento percentuale: l’occupazione di posti letto da parte di pazienti Covid nelle terapie intensive scende al 22,9% contro il 23,4% della settimana precedente, il dato nelle aree mediche cala al 35,6% rispetto al 39%.

La rimonta sul lato dei vaccini.

Numeri in chiaroscuro, infine, per quanto riguarda i vaccini. Il Fvg, infatti, è in grande rimonta per quanto concerne la terza dose, tant’è che il tasso di copertura è salito oltre il livello medio nazionale: in regione è pari all’85,6%, contro una media in Italia dell’83,5%. Il territorio, però, rimane molto indietro sul fronte dell’immunizzazione dei più piccoli: in Fvg la popolazione 5-11 anni che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 13,9%, rispetto a una media nazional del 20,7%.

Condividi l'articolo