Le nuove regole del Fvg in zona arancione, che cosa cambia da lunedì

Le regole della zona arancione in Fvg.

Da ieri è ufficiale: da lunedì 24 gennaio il Friuli Venezia Giulia passerà in zona arancione. Decisivo il superamento delle soglie critiche di occupazione degli ospedali da parte di pazienti Covid che, appunto, hanno sancito lo scivolamento del territorio verso la fascia intermedia di rischio.

Ma a livello pratico, che cosa cambierà? Va detto che le restrizioni riguardano soltanto i non vaccinati, non toccando chi si è immunizzato, oppure è guarito dal Covid ed è quindi in possesso di Super Green Pass.

Le novità negli spostamenti.

Chi non si è sottoposto a vaccinazione non potrà muoversi con mezzi propri dal comune di residenza, eccezion fatta per motivi di lavoro, salute, necessità e servizi non disponibili sul territorio. Per loro sarà anche necessaria l’autocertificazione. Il divieto di spostamento vale non soltanto per gli altri comuni, ma anche per regioni o province autonome diversi. Chi abita in un comune con meno di 5.000 residenti, però, potrà muoversi in un raggio di 30 chilometri, ma non potrà raggiungere i capoluoghi di provincia.

L’accesso ai negozi.

I non vaccinati non potranno recarsi nei negozi presenti nei centri commerciali nelle giornate festive e prefestive. Ci sono, però, delle eccezioni: potranno accedere agli alimentari, edicole, librerie, farmacie e tabacchi. Le stesse regole valgono anche per chi ha il Green pass base, quello che si ottiene con il tampone, ma per queste persone non sarà nemmeno possibile frequentare corsi di formazione in presenza e praticare sport di contatto all’aperto.

(Visited 12.503 times, 1 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore