Cantine Aperte raddoppia in Fvg, per la prima volta l’evento in due weekend

L’edizione 2021 di Cantine Aperte.

Torna, alla sua ventinovesima edizione, Cantine Aperte, l’atteso appuntamento per tutti gli enoappassionati promosso dal Movimento Turismo del Vino in programma sabato 29 e domenica 30 maggio.

In Friuli Venezia Giulia, durante questo weekend, i vignaioli accoglieranno il pubblico per entrare in contatto con la loro storia, scoprire il loro paziente lavoro, conoscere la passione racchiusa in ogni bottiglia di vino. Un’esperienza ricca di contenuti, un importante momento di confronto con le persone che si dedicano alla loro attività con professionalità e dedizione. Due giorni di iniziative, organizzate nel pieno rispetto delle norme igienico sanitarie previste per il contenimento della pandemia, per raccontare pienamente il magico e variegato mondo del vino. Visite in cantina, degustazioni, prelibatezze enogastronomiche, esperienze suggestive accompagneranno il visitatore.

“Nonostante il periodo ancora complicato e incerto – commenta soddisfatta la presidente del Movimento Turismo del Vino Fvg, Elda Felluga –, anche quest’anno siamo riusciti a organizzare il nostro storico evento rispettando tutte le dovute accortezze, in primis la prenotazione per le visite e degustazioni. Da sempre Cantine Aperte è un evento dedicato alla conoscenza della cultura del vino e alla valorizzazione del territorio. Proprio per questo motivo quest’anno sosterremo diverse associazioni culturali locali. Un significativo contributo per aiutare questo importante settore formato da persone che con impegno e passione contribuiscono alla realizzazione di meritevoli attività. Inoltre, un’importante novità di quest’edizione è il raddoppio di Cantine Aperte previsto il 19 e 20 giugno per favorire gli enoturisti di tutte le regioni”.

Le novità dell’edizione 2021.

Per la prima volta, a livello nazionale, per soddisfare gli enoappassionati di tutte le regioni si è deciso di raddoppiare l’evento: il 19 e 20 giugno, infatti, si svolgerà un altro weekend Cantine Aperte, ovviamente sempre nel pieno rispetto delle norme di sicurezza necessarie a garantire la salute dei partecipanti. Inoltre, è stata attivata una partnership con WeFood, un festival dedicato alla scoperta e conoscenza delle “Fabbriche del Gusto” organizzato in Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige ed Emilia Romagna. La manifestazione celebra le eccellenze enogastronomiche dei territori oltre alle realtà che producono beni e servizi per il mondo della ristorazione. Nell’ambito della collaborazione, sabato 29 maggio verranno organizzate delle imperdibili dimostrazioni di alta cucina in compagnia di alcuni prestigiosi chef regionali. Infine, sono imperdibili gli appuntamenti settimanali con Vigneti Aperti, il nuovo format targato Movimento Turismo del Vino che permette di vivere esperienze all’aria aperta nel segno della sicurezza.

Degustazioni, cene e pranzi con i vignaioli.

I vignaioli sono pronti ad accogliere il pubblico offrendo da 1 a 3 degustazioni gratuite mentre le successive, a discrezione di ogni singola azienda, potranno essere a pagamento. Inoltre, le aziende propongono le visite o le esperienze su prenotazione per cui è bene verificare la disponibilità e prenotarsi in tempo.

Imperdibili le cene (sabato 29 – salvo diversamente indicato) e i pranzi (domenica 30) con il Vignaiolo, un format che invita a vivere «un’esperienza dal sapore totale», impreziosita da un menù esclusivo e dall’incontro coi vigneron. Domenica le degustazioni saranno arricchite dagli speciali Piatti Cantine Aperte, proposte della cucina del territorio abbinate a un vino.

Il concorso “Spirito di Vino”.

Cantine Aperte, infine, segna anche l’apertura ufficiale del 22° Concorso Internazionale “Spirito di Vino” che viene annualmente indetto da Mtvfvg e raccoglie le più belle e graffianti vignette satiriche sul tema del vino realizzate da vignettisti di tutto il mondo. I partecipanti possono inviare le loro opere dal 30 maggio al 16 ottobre 2021.

Per conoscere le aziende aderenti e le modalità di adesione e prenotazione previste è possibile consultare il sito www.cantineaperte.info. Inoltre, è fondamentale rispettare tutte le indicazioni che si troveranno nelle aziende per poter vivere serenamente la manifestazione.

L’attenzione per il territorio si sposa con la filosofia di Civibank.

L’attenzione per il territorio caratterizza da sempre non solo il Movimento Turismo del Vino Fvg ma anche CiviBank, un istituto da sempre vicino alle realtà locali. Questa comunione d’intenti ha portato alla scelta della presidente Elda Felluga quale uno dei testimonial della nuova campagna di comunicazione dell’istituto cividalese, dedicata alla sua trasformazione in Spa e Società Benefit. La trasformazione in Società Benefit, in particolare, rappresenta un punto d’incontro per i valori di entrambe le realtà, che hanno come obiettivo la valorizzazione e la cura del territorio.

Cantine Aperte in Friuli Venezia Giulia è organizzato dal Movimento Turismo del Vino Fvg con il supporto di PromoTurismo Fvg e il sostegno di CiviBank. Si ringraziano per la collaborazione gli sponsor tecnici: Ceccarelli Group, Acqua Dolomia, Juliagraf, Il Maggese / Novalis, Latteria di Venzone e Latte Carso e Q.B. Quanto Basta.

(Visited 1.668 times, 1 visits today)

Note sull'autore