Controlli nei bar degli ospedali in Fvg, sanzioni e denunce

I controlli dei carabinieri del Nas di Udine.

Nel corso dell’attuale emergenza sanitaria, anche i carabinieri del Nas di Udine, guidati dal comandante Fabio Gentilini, hanno organizzato una serie di controlli a livello regionale presso i bar ed i servizi di ristoro ubicati all’interno di ospedali e presidi sanitari pubblici e privati. Principale finalità del servizio è la tutela dei clienti che, accedendo a tali centri per motivi sanitari, si possa rivolgere in sicurezza ai servizi di somministrazione di alimenti e bevande, sia in relazione alla salubrità dei prodotti consumati, sia alla protezione da possibili contagi da Covid-19.

A livello regionale i carabinieri del Nas hanno effettuato 23 ispezioni (5 a Trieste, 10 a Udine, 5 a Pordenone e 3 a Gorizia) riscontrando alcune irregolarità. In particolare, a Udine 4 attività hanno presentato delle irregolarità, che hanno prodotto a 2 sanzioni amministrative e a 2 segnalazioni penali. Due irregolarità riscontrate anche a Pordenone, con 3 sanzioni amministrative, ed una a Gorizia, con una sanzione. Nessuna irregolarità è stata riscontrata a Trieste.

Nell’ambito dei controlli effettuati nella provincia di Udine di cui si è parlato sopra, i carabinieri hanno deferito il responsabile di un bar ubicato all’interno del nosocomio di Tolmezzo poiché ritenuto responsabile di aver detenuto, per la successiva somministrazione, alimenti in cattivo stato di conservazione, e in un altro bar ubicato presso l’ospedale di Latisana ha denunciato all’autorità giudiziaria la legale rappresentante per aver omesso la manutenzione periodica dei dispositivi antincendio. 

(Visited 1.285 times, 1 visits today)

Note sull'autore