More Than Jazz e Vigne Museum per un’immersione musicale in quadrifonia

Appuntamento imperdibile in località Rosazzo a Manzano.

Eccezionale evento “fuori porta” per More Than Jazz. La rassegna musicale organizzata da SimulArte per l’estate udinese, infatti, fa tappa in località Rosazzo, nel comune di Manzano, per uno dei suoi concerti proposti in collaborazione con amministrazioni e realtà del territorio.

E quale migliore scenografia per una vera e propria immersione musicale nella natura se non al Vigne Museum, tempio friulano in cui arte, cultura della contemporaneità, scienza, ambiente e territorio si mescolano, e si interrogano, nel segno della sperimentazione delle arti visive, performative e musicali.

Duo Casagrande-Laurenzi.

Sarà qui, nel cuore dei Colli orientali del Friuli, che venerdì 16 luglio alle 21.30, verrà proposto il concerto del duo composto dal chitarrista di fama internazionale Federico Casagrande e dal computer-music designer Carlo Laurenzi della Ircam, l’Istituto per la ricerca e la coordinazione acustica/musicale di Parigi, tempio europeo dell’avanguardia. Lo spettacolo, intitolato “Le miroir magique” e inserito nel programma “Il Contemporaneo al Vigne Museum”, offrirà l’occasione di una vera e propria immersione nel suono grazie ad un impianto audio in quadrifonia.

Il Vigne Museum.

Realizzato nel 2014 dall’architetto Yona Friedman con l’artista Jean-Baptiste Decavèle in occasione dei 100 anni di Livio Felluga, patriarca della viticultura friulana, il Vigne Museum è curato dal 2018 dall’omonima associazione culturale. “Attraverso convegni, workshop di formazione, progetti di artisti internazionali, concerti e performance – spiega Elda Felluga, presidente dell’associazione – vogliamo proporre un programma interdisciplinare di eventi tra arte, architettura e scienza per una riflessione sulle diverse tematiche legate all’ambiente, al paesaggio, alla tutela del territorio e alla costruzione di una società più consapevole”. Sempre e comunque nell’ottica della tradizione e sperimentazione, simbolo dell’intraprendenza e della tenacia friulana.

Esattamente come il concerto proposto, in cui l’incontro tra le sonorità classiche e folk della chitarra suonata da Casagrande si fondono con gli elementi elettroacustici di Laurenzi, dando così vita a un linguaggio nuovo in cui le due dimensioni dialogano e si influenzano a vicenda.

Lo spettacolo, come tutti quelli proposti da More Than Jazz, è a ingresso gratuito, ma con prenotazione obbligatoria sul sito www.morethanjazz.it o www.vignemuseum.com, via telefono al numero 0432 1482124 dal lunedì al sabato dalle 16 alle 19 o via email all’indirizzo biglietteria@simularte.it.

(Visited 362 times, 1 visits today)

Note sull'autore