A Palmanova tutto pronto per tornare a scuola e riaprirà anche la mensa

La ripresa dell’attività scolastica a Palmanova.

“È stata una corsa contro il tempo e contro mille difficoltà ma siamo riusciti a garantire il normale quadro orario scolastico settimanale con un rientro per la primaria, il tempo prolungato su tre giorni per la secondaria e il servizio di mensa e doposcuola comunale, come negli anni precedenti”, commenta con soddisfazione il sindaco di Palmanova Francesco Martines, assieme alla vicesindaco e assessore all’Istruzione Adriana Danielis.

In una lettera rivolta alle famiglie degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Palmanova, gli amministratori comunali hanno voluto tracciare un quadro complessivo della situazione scolastica in vista dei protocolli anticontagio approvati da Governo e Regione.

“Ci stiamo avvicinando all’inizio del nuovo anno scolastico dopo un periodo estivo di intensa attività per garantire l’avvio delle lezioni e la salvaguardia della salute dei bambini, dei ragazzi e di tutto il personale della scuola, oltre che delle famiglie stesse. L’amministrazione comunale, conclusa l’esperienza dei centri estivi, ha collaborato assiduamente con il dirigente scolastico e l’Istituto comprensivo di Palmanova per individuare e adottare tutte le soluzioni possibili per la ripartenza dell’attività didattica e dell’offerta formativa integrata, del servizio di mensa e doposcuola”.

Per far fronte alle nuove esigenze, il Comune di Palmanova ha partecipato ai bandi di finanziamento ministeriali per le opere di edilizia leggera, per l’acquisto di nuovi arredi e  strutture a supporto della didattica e funzionali al distanziamento fisico, ottenendo un totale di circa 50mila euro.

“Parallelamente, grazie alla stretta collaborazione con la scuola, si è riusciti ad individuare alcune aule aggiuntive nella stessa scuola Zorutti, uno spazio adeguato per l’isolamento in caso di sintomatologia Covid-correlata, uno spazio flessibile per l’attività per piccoli gruppi. Si sta procedendo, infine, alle opportune autorizzazioni per destinare ad uso refezione la Polveriera Foscarini che, adeguatamente sistemata e protetta, metterà a disposizione ulteriori 70 posti”, aggiungono sindaco e vicesindaco.

Da venerdì 4 settembre il Comune aprirà le iscrizioni ai servizi scolastici di mensa e doposcuola per la Scuola primaria e secondaria di secondo grado. E concludono gli amministratori: “Siamo consapevoli del disagio causato da questa nuova organizzazione, in aggiunta all’attuale collocazione della Scuola primaria alla sede della “Zorutti” per i lavori di adeguamento sismico e di efficientamento energetico. Ma siamo altresì fiduciosi della preziosa collaborazione di genitori, alunni, insegnanti e personale scolastico nel favorire nei bambini e ragazzi il pieno esercizio del diritto allo studio e il superamento di questo momento di difficoltà nella loro crescita psicofisica”.

(Visited 146 times, 1 visits today)

Note sull'autore