Appuntamento goloso a Tarvisio con la festa del cioccolato artigianale

La festa del cioccolato artigianale a Tarvisio.

E’ stata inaugurata ieri e rimarrà aperta fino al 18 aprile 2022 dalle 10 alle 20, nella centralissima piazza dell’Unità, “Tarvisio in Cioccolato – CioccolatiAmo”, la grande Festa del Cioccolato Artigianale dedicata a grandi e piccini.

L’attesissima rassegna a ingresso libero dedicata al “Cibo degli dei” avrà per protagonista assoluto il cioccolato con tanti assaggi e moltissime novità. Per tre giorni ci saranno golosità e tanto cioccolato per tutti con i Maestri cioccolatieri di Perugia e la Ciokoschool della prima Fabbrica Culturale del Cioccolato Itinerante in Europa, a disposizione per visite guidate gratuite e degustazioni aperte a tutti. Tra gli appuntamenti proposti, anche il Laboratorio per bambini “Le mani in pasta”. In collaborazione con l’Artigiano Perugino è previsto inoltre un ricchissimo calendario di appuntamenti golosi che mescoleranno cultura, sapori e divertimento e incontri con i Maestri cioccolatieri. Una confortevole struttura coperta 8×8 ospiterà i selezionatissimi espositori provenienti da tutta Italia.

La “Ciokofabbrica –  bean to bar”, dalle fave di cacao al cioccolato.

La Ciokofabbrica presenterà in un unico contesto la storia, la tecnologia produttiva, il profilo sensoriale e le cinque fasi di lavorazione del cacao. La prima fase che gli esperti andranno a illustrare al pubblico sarà la tostatura delle fave di cacao che serve a sprigionare gli aromi dei semi di cacao. 

La seconda fase è costituita dalla frantumazione e decorticazione delle fave tostate: con l’ausilio di una macchina chiamata frangicacao, le fave vengono ridotte in pezzi di piccola grandezza, un sistema di setacci e di aspiratori separa poi la buccia esterna del seme di cacao dal cacao, dando origine alla granella di cacao, la cosiddetta “gruè di cacao”.

La terza fase è rappresentata dalla prima raffinazione: la granella di cacao subisce una raffinazione grossolana per urto senza selezione del prodotto. Il calore generato dall’urto del mulino a pioli (grinder) fonde il burro di cacao contenuto nella granella ottenendo così la massa di cacao avente una granulometria compresa tra i 200 e i 250 micron: una massa morbida e umida che si rapprende con il raffreddamento.

La quarta fase è la miscelazione e seconda raffinazione. Il processo di preparazione del cioccolato vero e proprio inizia con la “miscelazione”: partendo dall’ingrediente base della pasta di cacao raffinata a 200 micron, vengono aggiunti gli altri componenti necessari: zucchero e vaniglia per il cioccolato “fondente”, zucchero, vaniglia più latte in polvere per la variante “al latte”. Questi ingredienti vengono miscelati all’interno di una raffinatrice a sfere che ha il compito di raffinare per sfregamento la “miscelazione” immessa fino a ottenere una granulometria delle parti solide non percepibile alla degustazione, intorno ai 15-20 micron.

La quinta fase è quella del Concaggio e della modellatura: la pasta di cioccolato raffinata viene inserita all’interno di una macchina (conca) con temperatura controllata, agitata e rimescolata per lungo tempo. Gli ingredienti così si amalgamano alla perfezione, si distillano le ultime tracce di acidità e di umidità, si sviluppano e si esaltano gli aromi, quindi poi il cioccolato viene temperato, modellato e raffreddato.

Il programma.

Fabbrica del cioccolato artigianale – Mostra mercato in piazza Unità dal 16 al 18 aprile 2022 dalle 10 alle 20

Domenica 17 aprile

  • ore 10:00 – Apertura stand del cioccolato
  • ore 10:00/11:00 11:30/13:00 – Dimostrazione e spiegazione del processo tecnico-produttivo del cioccolato a partire dalle fave di cacao fermentate, degustazione di fave di cacao tostate.
  • ore 15:00/16:30 – “come fare una pralina a casa” breve corso perla realizzazione di praline ripiene e degustazione delle stesse.
  • ore  16,30/17,30 – “Merenda in fabbrica” produzione artigianale delle materie prime di crema spalmabile alla nocciola da degustare con il pane fresco per tutti i partecipanti.
  • ore 18:00/19,00 – “Le mani in pasta” Laboratorio per i bambini e adulti con piccoli consigli tecnici e pratici per la produzione di cioccolatini e tavolette ripiene e degustazione delle medesime.
  • ore 20:00 – Chiusura stand

Lunedì 18 aprile

  • ore 10:00 – Apertura stand del cioccolato
  • ore 10:00/13:00  – La storia del cacao con spiegazione del processo tecnico-produttivo dalla tostatura alla produzione del cioccolato.
  • ore 15:00/16:30 – “Le mani in pasta” Laboratorio per i bambini e adulti – Produzione e degustazione del cioccolatino tipico Perugino.
  • ore 17:00/18:30 “Merenda in fabbrica” produzione artigianale delle materie prime di crema spalmabile alla nocciola da degustare con il pane fresco per tutti i partecipanti.
  • ore 20:00 Chiusura manifestazione.

(Visited 2.500 times, 1 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore