Tavagnacco più cardio protetta, salgono a 4 i defibrillatori

Il nuovo defibrillatore a Tavagnacco.

L’arresto cardiaco è un evento imprevedibile e spesso causato da aritmia ventricolare, che può essere interrotta con uno shock elettrico. La presenza di un defibrillatore semiautomatico (DAE) a Tavagnacco consentirà di dare concretezza all’intervento tempestivo in caso di arresto cardiaco, permettendo ai soccorsi di giungere sul posto e quindi di triplicare la sopravvivenza degli infortunati.

Il desiderio dell’Amministrazione comunale è quello di dotare ogni centro abitato e piazza di un dispositivo salvavita. I defibrillatori presenti oggi nel territorio comunale e messi a disposizione dei cittadini sono quattro, posizionati in zone strategiche del territorio, in cui c’è una maggiore affluenza di persone.

La Farmacia comunale di Tavagnacco ne ha donati tre: uno è installato presso la sede della Farmacia del capoluogo Tavagnacco, uno presso la sede della Farmacia nella frazione di Feletto e l’ultimo si trova in Piazza Libertà a Feletto, accanto al cap.

L’ultimo dispositivo è stato donato dalla ditta EPS di Luca Tosolini a favore dei cittadini di Colugna ed è posizionato vicino al plesso scolastico e alla sede del medico di famiglia. “Vorrei ringraziare la Farmacia Comunale di Tavagnacco sede di Feletto e Tavagnacco e la ditta EPS di Luca Tosolini per la sensibilità dimostrata – commenta il sindaco Moreno Lirutti – e per questa importante donazione. L’utilizzo di questi strumenti consente spesso di salvare delle vite umane, ed è una risorsa importante anche perché questi apparecchi sono strumenti salvavita di facilissimo uso. Sarà sicuramente impegno dell’Amministrazione, in collaborazione con altri enti e associazioni, pensare ad adeguati percorsi di formazione, da realizzare dopo la pausa estiva.”

Condividi l'articolo