Riecco la sorgente “miracolosa” di Tricesimo: tornerà come un tempo

Cercata per vent’anni, è stata trovata nella frazione di Leonacco.

Per vent’anni un abitante di Tricesimo aveva messo insieme ricordi, notizie e racconti per racimolare il maggior numero possibile di informazioni su una leggendaria fonte miracolosa che doveva, da qualche parte, trovarsi all’interno del territorio comunale.

Tutto iniziò due decenni fa, quando un comunissimo residente della frazione di Leonacco si imbatté in una signora che era alla disperata ricerca di una sorgente la cui acqua si diceva avesse straordinari effetti curativi: la donna, malata, aveva letto di questo angolo magico su alcuni documenti rinvenuti a Cividale, ed aveva eletto quella fonte a sua ultima speranza.

Il problema è che il suo interlocutore, come d’altronde tutti gli abitanti del territorio di Tricesimo, non aveva la minima idea di dove potesse essere questa sorgente. Un mistero, questo, che si è risolto soltanto ora, proprio grazie a quello stesso residente, che dopo anni di accurate ricerche è riuscito a giungere alla soluzione: la fonte, infatti, esiste davvero e si trova proprio nella frazione di Leonacco, ai piedi della collina di Luseriacco.

A causa però di una cattiva manutenzione nella prima metà del novecento era stata di fatto sommersa, ed è rimasta nascosta fino a oggi, tanto che solo gli abitanti del luogo più anziani ne avevano un vaghissimo ricordo. La sorgente, la cui acqua, a quanto dicono le recentissime analisi condotte da un team di esperti, è assolutamente potabile e ricca di varie sostanze (magnesio, radio, torio) in quantità che le attribuiscono davvero proprietà curative, era frequentemente utilizzata almeno fino a due secoli fa, quando non solo gli abitanti di Tricesimo, ma anche numerosi viandanti, si fermavano per dissetarsi.

Ora, grazie anche alla disponibilità degli attuali proprietari del terreno su cui si trova, la Temesade – questo è il nome della fonte – tornerà ai fasti di un tempo: sarà infatti ripulita e abbellita con l’installazione di una fontana e di un apposito accesso pedonale in ciottolato, così che tutti potranno fermarvisi.

(Visited 486 times, 3 visits today)

Note sull'autore

Be the first to comment on "Riecco la sorgente “miracolosa” di Tricesimo: tornerà come un tempo"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*