Spaccio alla stazione di Udine, un altro arresto

L’uomo era già noto alle forze dell’ordine.

Gli agenti delle volanti della Questura di Udine nella tarda serata di venerdì 13 dicembre hanno arrestato un cittadino marocchino per detenzione illecita ai fini di spaccio di 25 grammi di cocaina e di 2 grammi di
metanfetamina.

Il 35enne straniero, noto agli operatori, stava scontando ai domiciliari, dall’estate scorsa, in un’abitazione udinese una pena detentiva, comminatagli sempre per spaccio di stupefacenti. Il 28 ottobre era peraltro evaso, facendo perdere le sue tracce, e a seguito dell’evasione nei giorni successivi era stato emesso un ordine di carcerazione per espiazione della pena residua in carcere (1 anno e 6 mesi).

Nella serata di venerdì una volante lo ha rintracciato in un bar nei pressi della stazione ferroviaria. Portatolo in Questura, gli operatori gli hanno poi trovato addosso un sacchetto con 25 grammi circa di cocaina, cellophane
utilizzato per il frazionamento in dosi dello stupefacente, 2 grammi di metanfetamina suddivisi in due “pietre” e un bilancino di precisione.

Arrestato per la detenzione illecita ed in esecuzione dell’ordine di carcerazione è stato poi associato alla locale casa circondariale.

(Visited 349 times, 1 visits today)

Note sull'autore