Lorena Favot interpreta la grande Mina, serata evento a Udine con More Than Jazz

Il concerto in piazza Libertà a Udine giovedì 19 agosto.

Fin dagli anni ’60 la voce di Mina ha accompagnato le vite di ciascuno di noi, diventando la colonna sonora di tante generazioni, dalla leggerezza di “Tintarella di luna” allo swing di “Legata ad uno scoglio” o al fascino latino di “C’è più samba”.

E sarà proprio dedicato a Mina il prossimo concerto, domani, giovedì 19 agosto, alle 21.30 in piazza Libertà a Udine, di More Than Jazz, il festival organizzato da SimulArte per l’estate udinese che ha inanellato un “sold out” dietro l’altro.

Protagonista di “Mina project” sarà Lorena Favot, una delle voci più interessanti e creative del panorama italiano, unita alla bravura di tre accompagnatori di eccezione, il pianista Rudy Fantin, il contrabbassista Andrea Zullian e il batterista Luca Colussi. Saranno loro, infatti, a condurre il pubblico all’interno dell’universo delle canzoni di Mina utilizzando il linguaggio comune del jazz e rileggendo brani ormai considerati “standard” con sonorità e arrangiamenti scritti per l’occasione. Le sonorità del jazz americano, sempre presenti nelle interpretazioni di Mina, hanno difatti dipinto un affresco senza tempo dei suoi classici nella canzone italiana.

Mina project.

“Mina project” è una realtà progettuale presente sulla scena musicale italiana già da diverso tempo. Si concretizza con la realizzazione di un cd, accolto con successo dal pubblico e dalla critica alla sua presentazione nell’ambito di udin&jazz 2008, e riproposto con notevole riscontro in una veste particolare, sotto forma di concerto-spettacolo e denominato “Che…Mina” con la partecipazione di un quartetto d’archi, di cinque coristi e di animazioni live, all’interno del cartellone Musae per la provincia di Pordenone.

Il quartetto svolge attività concertistica all’interno di Festival e manifestazioni in Italia e all’estero come Nei suoni dei luoghi, Udin&Jazz o l’Apollonia jazz festival di Alessandria, solo per citarne alcuni.

Info, biglietti e normative Covid.

Lo spettacolo, come tutti quelli proposti da More Than Jazz, è a ingresso gratuito, ma con prenotazione obbligatoria sul sito www.morethanjazz.it, via telefono al numero 0432 1482124 dal lunedì al sabato dalle 16 alle 19 o via email all’indirizzo biglietteria@simularte.it.

Secondo le vigenti norme, per assistere agli spettacoli dal vivo c’è l’obbligo di presentare all’ingresso un Green Pass che attesti la somministrazione di entrambe le dosi di vaccino o della prima dove avvenuta da 15 giorni, oppure la guarigione da Sars-Cov-2 e il conseguente termine dell’isolamento, oppure l’esito negativo di un test antigenico o molecolare rapido al virus Sars-Cov-2 che sarà ritenuto valido per le 48 ore da quando è stato effettuato.

(Visited 1.880 times, 1 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore