Sfidano il coprifuoco e se ne vanno in giro per Udine filmandosi con il cellulare

La protesta contro il coprifuoco a Udine.

Nella notte tra venerdì e sabato un gruppo di amici si è appropriato delle strade di Udine oltre l’orario consentito dal Dpcm, le famose 22, si è filmato con il telefonino ed ha inscenato una sorta di forma protesta pacifica contro il coprifuoco.

Il coprifuoco, si sa, non piace a nessuno. Ma, ovviamente, fare quello che si vuole non si può. Nemmeno per manifestare il proprio dissenso. Un gruppo di normalissimi cittadini è uscito da casa, l’altra sera, e si sono messi in auto come in una normalissima sera. Per immortale il loro gesto hanno fatto tanto di diretta social dal momento della partenza fino all’arrivo in piazza Primo Maggio a Udine, per poi proseguire fra le vie principali del centro.

Nel video si vede una Udine completamente sgombra e immersa nel silenzio della notte. “Scendete in piazza e godiamoci la nostra bella città”, dice qualcuno nel mentre che mostra gli edifici marmorei del centro storico.

Alcuni tenevano la mascherina, altri la indossavano sotto al mento. L’assembramento è stata la regola per questa camminata vietata oltre l’orario consentito. E non sono mancati i commenti di apprezzamento e di incoraggiamento da parte di chi si annoia a casa e avrebbe voglia di normalità.


(Visited 5.585 times, 12 visits today)

Note sull'autore