Un giovanissimo racconta con le sue foto Udine prima e durante la pandemia

Le foto del 18enne Aran Cosentino.

Con le sue foto sta raccontano Udine prima e durante la pandemia. Sono scatti che emozionano quelli del giovanissimo Aran Cosentino, appena 18enne delle Valli del Natisone. Predilige il bianco e nero. Cerca di cogliere l’attimo più significativo. “Cerco di immortalare particolari che nessuno noterà mai o scorci che pochi hanno fotografato – si racconta Aran -. Amo fare foto particolari e uniche, mai viste prima”.

Aran è stato stregato dalla magia della fotografia fin dall’infanzia. E con le sue immagini si è già fatto notare nei vari concorsi nazionali ed internazionali, vincendo nel 2018 il primo premio nel concorso artistico nazionale “Tuttomondo Contest”. Frequenta il liceo artistico di Udine, indirizzo audiovisivo multimediale e nel tempo libero realizza cortometraggi.

“Cerco di esprimere emozioni ed atmosfere attraverso i miei scatti – prosegue -. Fotografo tutto ciò che mi ispira e cerco di condividere le sue foto con più persone possibili”. Gli scatti colpiscono, non c’è che dire. In un futuro sogna di lavorare nel mondo dell’arte come regista o fare il fotografo giramondo.

(Visited 923 times, 1 visits today)

Note sull'autore