Un San Valentino speciale al Castello di Spessa nel ricordo di Casanova

Un 14 febbraio romantico a Capriva del Friuli.

Con la sua alta torre merlata, i saloni con marmi e specchi, il magnifico giardino all’italiana, la cucina gourmet e le coccole della Spa, nulla di più romantico del Castello di Spessa di Capriva del Friuli per trascorrere la festa degli innamorati, lontano da tutto e da tutti, nel silenzio della natura incontaminata del Collio goriziano. Romantica è l’essenza stessa del maniero, dove echeggia il ricordo di Giacomo Casanova, il seduttore per antonomasia che vi fu ospite e a cui è dedicata una passeggiata letteraria fra gli alberi secolari del parco, scandita da cartigli in ferro battuto con riportate sue frasi sull’amore, le donne, la vita. 

Il maniero, d’origine medievale, è oggi il cuore di un raffinato Golf Wine Resort & SPA, dove ciascuna coppia di innamorati può scegliere come festeggiare San Valentino, dall’aperitivo romantico, alla cena gourmet, al soggiorno nella notte più romantica dell’anno. Per loro è stato pensato per il 14 febbraio un piacevole Pacchetto di San Valentino. Ad accoglierli in camera troveranno le bollicine della Ribolla Gialla Brut Pertè Millesimato del Castello di Spessa, per un brindisi all’amore. Il pomeriggio, relax e benessere nella Vinum Spa, con la piscina riscaldata, percorso kniepp, cascata di ghiaccio, sauna, e le aree relax per godere della magnifica vista sulle colline. La sera, raffinata cena al lume di candela davanti al fuoco del camino del ristorante gourmet La Tavernetta al Castello, ricavato dalla ristrutturazione di un antico casolare ai piedi del maniero. Lo chef Antonino Venica proporrà il Gran Menu di San Valentino, con piatti ispirati all’amore. Per il pernottamento si potrà scegliere fra l’eleganza classica delle suite del Castello arredate con mobili d’epoca (fra cui la richiestissima Suite Casanova), l’atmosfera country chic delle camere della Tavernetta, oppure la pace assoluta del luogo più remoto del resort, il Casale in Collina immerso fra le vigne.

(Visited 1.495 times, 1 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore