Dolce e piena di vita, Maurizia muore a 42 anni. Grande dolore in Carnia

La morte di Maurizia Del Fabbro a Tolmezzo.

Dolce e dotata di un umorismo capace di conquistare tutti. Una ragazza piena di vita, determinata e dedita alla sua grande passione: la psicologia. La laurea conseguita all’Università di Padova, i numerosi corsi di formazione frequentati in seguito. Ma nonostante la sua dedizione ed il suo impegno costante, riusciva sempre a trovare tempo per i suoi cari e per i suoi amici, per i quali è sempre stata un punto di riferimento, un’amica preziosa e sincera ed una compagna di divertimenti e di avventure. Grande dolore a Tolmezzo e in tutta la Carnia per la scomparsa di Maurizia Del Fabbro all’età di 42 anni, vinta da un brutto male.

Da alcuni anni viveva a Brescia, dove svolgeva la professione di mediatrice finanziaria e consulente, ma non aveva mai allentato il legame con il Friuli e Paluzza, dove era originaria. I genitori, che le sono stati accanto accompagnandola fino all’ultimo momento, la ricordano con orgoglio come “una ragazza dalla gioia contagiosa”. “Come ci ha insegnato lei – affermano mamma Carmen e papà Mario – siamo delle energie in continua trasformazione e lei è ancora tra tutti quelli che la amano”. La famiglia desidera rivolgere un ringraziamento agli operatori sanitari che hanno assistita Maurizia: “Ringraziamo di cuore il dottor Englaro, il servizio infermieristico domiciliare, la dottoressa De Fusco, Orietta, Amelia, Luca, Cinzia e il dottor Moschino”.

Condividi l'articolo