Cervignano piange il tatuatore Damiano, morto a casa di un amico a 32 anni

La morte del tatuatore Sebastiano Damiano di Cervignano.

Era ospite a casa di un amico, che la mattina dopo lo ha trovato senza vita in salotto. Dolore e lutto a Cervignano per la repentina scomparsa di Sebastiano Damiano, noto come Abes, tatuatore molto conosciuto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Fiumicello e Torviscosa e non hanno trovato tracce che facciano pensare al coinvolgimento di altre persone.

Una morte quella di Sebastiano, a soli 32 anni, che ha sconvolto non solo la famiglia, ma tutta la comunità di Cervignano. Sebastiano infatti era un tatuatore affermato e conosciuto nell’ambiente, tanto da aver lavorato anche a Londra e a Vienna.

La carriera.

Una volta completati gli studi all’istituto artistico Sello di Udine, Sebastiano si era subito immerso nel mondo dei tatuaggi, passione che coltivava fin dall’infanzia. Dopo altri percorsi di formazione come tatoo-artist, aveva avuto l’occasione di conoscere, tramite un amico in comune, Alex De Pase, tatuatore del Friuli. Alex era rimasto affascinato dallo stile di Sebastiano e così aveva deciso di farlo lavorare con lui come apprendista. Sono iniziate così per Sebastiano le esperienze a Venezia e Roma.

Poi la decisione di trasferirsi all’estero, a Londra, dove era riuscito a diventare uno dei più importanti tatuatori dello studio Parliament Tattoo. Alcune settimane fa, invece, Sebastiano era a Vienna, dove lavorava in un altro laboratorio. A causa del lockdown imposto dal governo austriaco, domenica pomeriggio Sebastiano era tornato a casa sua a Cervignano.

(Visited 14.422 times, 328 visits today)
Autore: Jeena Cucciniello

Note sull'autore