Barricato in casa armato, blitz a Cividale dopo una giornata d’angoscia

Il 50enne barricato in casa a Cividale.

Si è conclusa con il lieto fine la vicenda dell’uomo barricato armato in casa a Cividale. Nel pomeriggio di oggi, le forze dell’ordine sono riuscite a entrare nell’abitazione dell’uomo, in via Libertà.

Il 50enne, già seguito dai servizi sociali cividalesi, non ha opposto resistenza nel momento del blitz operato dai carabinieri giunti sul posto. Lo hanno trovato sconvolto, ma in buone condizioni. L’uomo sarà ora affidato ai sanitari per le cure del caso: rischia una denuncia per procurato allarme.

Barricato in casa con una pistola, paura in una palazzina a Cividale.

Cividale ha trattenuto il fiato da ieri sera, da quando cioè il 50enne si è barricato in casa dopo aver farfugliato frasi incomprensibili ai vicini. Si era creato l’allarme anche perché l’uomo sembrava detenere un’arma. Dopo tante ore d’angoscia, la vicenda si è conclusa nel migliore dei modi, senza ulteriori problemi.

Sul posto i carabinieri di Cividale, guidati dal capitano Rossella Pozzebon, e i colleghi del comando provinciale di Udine. Presenti anche i vigili del fuoco del distaccamento locale. In via Libertà era arrivato nelle scorse ore anche un mediatore, ma gli approcci non erano andati in porto. Poi, il blitz che ha scritto la parola fine.

(Visited 3.111 times, 1 visits today)

Note sull'autore