Ora Cividale punta sull’informatizzazione per essere un Comune 2.0

Approvato dalla giunta di Cividale il piano per informatizzazione.

Cividale punta ad essere un comune sempre più informatizzato. La Giunta comunale, infatti, ha appena approvato il Piano triennale per l’informatizzazione degli uffici e dei servizi comunali.

Si va dal sistema per l’acquisizione digitale on-line dei certificati anagrafici, aventi piena validità legale, alla diretta streaming delle sedute del Consiglio comunale, fino ad un innovativo sistema per la diffusione telefonica di allerte e di informative urgenti alla popolazione.

“Abbiamo definito, inoltre – spiega il vice sindaco e assessore all’Innovazione tecnologica Roberto Novelli – alcuni rilevanti obiettivi strategici con le relative scadenze di attuazione fra cui, in primis, il sistema di accesso unico Spid che sarà attivato a giorni su tutti i sistemi digitali di accesso da parte del cittadino”.

Lancette puntate a fine anno, invece, per ulteriori servizi. “Entro il 31 dicembre 2021 – anticipa ancora Novelli – attiveremo PagoPa su almeno il 70% dei servizi a pagamento e almeno 10 servizi fruibili tramite App Io e lavoreremo sia su procedure interne quali la transizione in cloud del singolo residuale servizio ancora gestito presso il locale Centro elaborazione dati, oramai dedicato a funzioni esclusivamente di servizio tecnologico, sia su progetti ad ampia visibilità esterna quale la realizzazione di un nuovo sito web dell’amministrazione comunale. Ritengo, infatti, che l’attuale sito abbia bisogno di un restyling sia grafico che funzionale tant’è che verranno offerti nuovi servizi al cittadino come, ad esempio, l’inoltro di richieste, con identificazione mediante Spid, direttamente al Protocollo Generale del Comune”.

Il 2022 sarà invece dedicato all’attivazione dello Sportello edilizio on-line, che permetterà al cittadino di visualizzare on-line in autonomia lo stato di iter procedurale di una pratica, e, infine, ad un nuovo sistema di gestione del flusso documentale integrale per gli uffici e servizi dell’amministrazione che permetterà di creare la traccia storica di una pratica. Attenzione anche per il wifi in città.

(Visited 354 times, 1 visits today)

Note sull'autore