Sull’Ospizio Marino di Grado il Pd chiede chiarezza

Ricovero dei casi positivi al coronavirus all’Ospizio di Grado.

Sulla decisione del ricovero dei pazienti positivi al coronavirus nell’Ospizio Marino di Grado, che non è una struttura ospedaliera adatta al ricovero di tali soggetti, il vicecapogruppo del Pd in Consiglio regionale, Diego Moretti, ha affermato che la situazione non è chiara, oltre a lamentare una comunicazione assolutamente insufficiente. Moretti vuole delucidazioni riguardo la situazione del trasferimento dei pazienti nell’Ospizio di Grado.

“L’amministrazione comunale – dichiara Moretti – va sostenuta e informata. Ognuno deve fare la propria parte, ma deve essere messo nelle condizioni di poterlo fare”.

Moretti esprime, quindi, vicinanza e solidarietà al sindaco di Grado, ora in attesa di una risposta dall’assessore regionale alla Salute, Riccardo Riccardi. “In attesa di una risposta – conclude Moretti – non si può permettere che il primo cittadino e la comunità tutta siano lasciati soli in balìa di questa emergenza”.

(Visited 211 times, 1 visits today)

Note sull'autore