Ozono contro il coronavirus, la sperimentazione di Udine può partire

L'ospedale "Santa Maria della Misericordia" di Udine

Sperimentazione dell’ozonoterapia approvata.

Il Comitato etico regionale ha approvato la sperimentazione dell’ozonoterapia. L’équipe di anestesia e rianimazione dell’Azienda sanitaria Universitaria Friuli centrale può procedere con lo studio sull’utilizzo dell’ozonoterapia su pazienti affetti da covid-19.

Nei giorni scorsi, nell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, su 36 pazienti sottoposti a questa terapia, solo uno era entrato in terapia intensiva ed era stato intubato. Gli altri, nonostante la polmonite e le difficoltà respiratorie, erano migliorati.

Come anticipato sul Messagero Veneto, la terapia all’ozono verrà testata su circa 200 pazienti, metà con uno trattamento antivirale standard e l’altra metà con la terapia all’ozono.

(Visited 1.091 times, 1 visits today)

Note sull'autore