Devastano la stazione ferroviaria di Trieste, 4 giovanissimi nei guai

I danneggiamenti alla stazione di Trieste.

Raid con distruzione alla stazione ferroviaria di Trieste. È accaduto ieri, quando la Polizia Ferroviaria di Trieste è intervenuta a seguito di un atto vandalico messo a segno da un quartetto di minorenni all’interno della stazione del capoluogo giuliano.

Il gruppo di amici si è intrufolato nello scalo triestino dove ha infranto il finestrino di un carro ferroviario saldatore che sostava al binario due dell’area “ex magazzino C”, per poi introdursi nel veicolo e prelevare due estintori divertendosi poi a scaricarli nelle vicinanze.

La loro presenza non è passata comunque inosservata e il personale RFI ha provveduto ad allertare immediatamente la Polizia Ferroviaria della Stazione che è intervenuta bloccando tre dei ragazzi che, vistisi scoperti, avevano cercato di far perdere le loro tracce fuggendo attraverso la vicina stazione autocorriere. 

Il terzetto di amici, tutti quattordicenni, è stato portato negli uffici della Polfer dove ha atteso l’arrivo dei rispettivi genitori, i quali, molto irritati nei confronti dei figli, si sono subito resi disponibili a risarcire i danni causati alla proprietà. Una volta indentificato anche il quarto giovane vandalo, i ragazzi sono stati segnalati alla locale procura dei minori.

(Visited 1.218 times, 1 visits today)

Note sull'autore