Protestano per la qualità dell’alloggio, richiedenti asilo sanzionati a Pordenone

I manifestanti non avevano rispettato le misure anti contagio.

Nel pomeriggio di ieri, lunedì primo giugno, dei richiedenti asilo hanno manifestato a Pordenone per la scarsa qualità del vitto della struttura che li ospita. Nello specifico, i cittadini di origine afghana e pakistana richiamavano il cibo non soddisfacente.

Mentre due dei manifestanti venivano ricevuti dal Capo di Gabinetto della Prefettura, il personale della Questura contestava a tutti i 31 richiedenti asilo il non rispetto delle misure anticontagio. Tutti sono stati identificati e hanno ricevuto una multa da 400 euro per la violazione delle norme.

Infatti, i richiedenti avevano  svolto una pubblica manifestazione senza preavviso e senza le previste prescrizioni. Pur indossando la mascherina, non sono state rispettate le distanze sociali e le altre norme di contenimento.

(Visited 412 times, 1 visits today)

Note sull'autore