Da Lignano a Sistiana i volti dei primi bagnanti sulle nostre spiagge

I primi bagnanti sulle spiagge del Friuli Venezia Giulia.

Il costume nascosto sotto gli short, l’asciugamano nella borsa e gli immancabili occhiali da sole. Tanti giovani oggi sulle spiagge del Friuli Venezia Giulia, in questa prima giornata di mare. Le nuvole a tratti ed un sole che non sapeva proprio d’estate non hanno scoraggiato i bagnanti. I più temerari hanno anche azzardato un tuffo. La maggior parte ha assaporato tutto il bello di stare sdraiati in spiaggia, cercando di dimenticare le ristrettezze della pandemia. “Sono venuta a Grado con il mio compagno e i miei genitori per festeggiare il mio compleanno, essendo un’amante del mare”, racconta Francesca Esposito, che vive a Gradisca d’Isonzo.

I primi sulle spiagge.

La mia impressione su questo primo giorno? “Sono contenta, ma non condivido appieno le regole anti Covid. Non tutti si possono permettere di prenotare un ombrellone per andare al mare. Io vado in spiaggia libera e porto il mio ombrellone con l’asciugamano”. Alexia Muin è una commessa della provincia di Pordenone e ha scelto Lignano per il suo ritorno al mare. “È piacevole vedere le spiagge affollate perché sembra di tornare ad una normalità che ormai da un anno è sparita – commenta -. Vedere famiglie e amici riuniti in spiaggia ci aiuta a scappare dalla monotonia a cui si è stati costretti a vivere in questo brutto periodo di pandemia”. Alessandra Perfetti, invece, è una studentessa che vive a Carlino. “È stato quasi emozionante, dopo tanto tempo ho respirato un po’ di libertà. Mi auguro sia l’inizio di una grande stagione”, aggiunge.

Primo giorno in spiaggia in Fvg e volano le prenotazioni dall’estero per il Ponte della Pentecoste

Elena Cracina di Udine nella vita fa la consulente di bellezza. “Sono a Grado con il mio fidanzato, si stava davvero bene. Per me questo è il luogo del cuore, una seconda casa a cui sono particolarmente affezionata”, racconta. E a Grado c’è anche Valentina Irrera, di Trieste. “Ci vengo spesso ed è stato bello vedere la riapertura tanto attesa degli stabilimenti che sembrava un’utopia fino a qualche settimana fa – dice -. Tanta gente a passeggiare e locali pieni per pranzi, aperitivi, caffè e gelato. Un po’ freddino per fare il bagno, almeno per me, ma è bello vedere la voglia di ripartire e la gente ha voglia di libertà dopo un lungo autunno inverno a casa”. A Sistiana, infine, c’è Valentina Parpinel. “Il mare è sempre stupendo. Fortunatamente non ci sono assembramenti e tutti si comportano civilmente”, conclude.

(Visited 2.602 times, 1 visits today)

Note sull'autore