Dal monte si stacca una valanga, neve sulla pista da sci: paura sul Piancavallo

La valanga sul Piancavallo.

Paura nella tarda mattinata di oggi sul Piancavallo. Sulla località sciistica friulana si è abbattuta una slavina.

La valanga è caduta in Piancavallo e ha invaso la pista Salomon, appena sotto il Rifugio Arneri, poco dopo le 12. La massa nevosa si è staccata sul versante meridionale del Monte Tremol, attraversando un canale che è spesso un sito valanghivo ed ha un fronte di circa quaranta metri per una lunghezza di scorrimento di circa trecento dal punto di partenza al punto di accumulo.

Sul posto sono intervenuti dodici tecnici del Soccorso Alpino di Pordenone (altri sei della stazione di Maniago pronti a partire per dare il cambio assieme ad altrettanti provenienti dall’Alpago), assieme all’elicottero della Protezione Civile che fa base a Tolmezzo, con a bordo un tecnico del Soccorso Alpino e un’Unità cinofila. Sullo scenario valanghivo è arrivato in un primo tempo anche l’elisoccorso regionale.

L’elicottero della Protezione Civile ha effettuato una ricognizione visiva e ha sondato il campo della valanga dall’alto con il sistema di rilevamento Recco, senza riscontrare intercettazioni di alcun segnale. Questo ha portato ad escludere il coinvolgimento di sciatori, ma per esserne definitivamente certi è stato necessario terminare accuratamente anche il sondaggio sul terreno, sia con l’aiuto dell’Unità Cinofila da valanga sia con quello dei soccorritori, che hanno lavorato circa tre ora per bonificarla tutta. L’elisoccorso regionale era pronto a intervenire con l’equipe medica e il tecnico di elisoccorso in caso di feriti.

Sul posto i carabinieri di Aviano, il Soccorso alpino di Piancavallo, Promoturismo Fvg con il direttore del polo di Piancavallo, Enzo Sima, i vigili del fuoco.

(Visited 28.468 times, 12 visits today)

Note sull'autore